Virus. Ora d'aria per i bambini, il pediatra Moramarco: "State a casa"

Matarrelli (Mesagne) si dissocia da questa iniziativa e chiede ai genitori di non uscire. Conte (San Vito) si appella al buon senso

La circolare del ministero dell’Interno pubblicata ieri ha previsto che i minori possano uscire a camminare accompagnati da un solo genitore in prossimità della propria abitazione. La ritiene una stupidaggine il primario del reparto di Pediatria dell'opedale "Perrino", Fulvio Moramarco, che invita " a stare a casa soprattutto con i bambini. Non è l'ora d'aria che serve ma il vostro amore ai bambini, le vostre attenzone ed il vostro cuore." Dello stesso parere il sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli, che invita i genitori a non avvalersi di tale possibilità, mentre Domenico Conte, primo cittadino di San Vito dei Normanni, annuncia che ci saranno controlli sull'osservanza delle disposizioni. 

Mesagne

"Il rischio grave è che questo segnale di allentamento delle misure di contrasto alla diffusione del Covid-19 vanifichi gli sforzi e i sacrifici compiuti finora - afferma il sindaco Toni Matarrelli - come chiarito in modo autorevole da scienziati, virologi, pediatri, l’applicazione di rigide misure restrittive ha consentito fino ad oggi di contenere la curva dei contagi del coronavirus. Alla luce dell’ordinanza a mia firma, ribadisco l’assoluto divieto a svolgere attività di jogging e attività motoria all’aperto. Non è tempo di abbassare la guardia, sarebbe un errore che potrebbe rivelarsi irreparabile. Sappiamo bene che si tratta di continuare a sacrificare un bene sacro, quale è la libertà, ma occorre pensare, ogni volta che le restrizioni sembrano diventare insopportabili, che tale sacrificio serve per tutelare la salute di tutti e la vita, nostra e di coloro che più amiamo, primi fra tutti i bambini."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

San Vito dei Normanni

"Nel rassicurare che gli operatori vigileranno sulla stretta osservanza della prossimità rispetto all'abitazione - afferma, invece, Domenico Conte - confido nel massimo senso di responsabilità di tutti i genitori che, naturalmente, hanno a cuore prima di me la salute ei propri figli e, pertanto, nella prosecuzione dei comportamenti finora messi in atto.  Considerato che il picco è previsto tra pochi giorni e che finora nella nostra Provincia, ma in tutta la Puglia, le misure di contenimento sembrano aver prodotto qualche positivo risultato, non molliamo ora.   I nostri bambini hanno nelle proprie case tutti i comfort e nei loro cuori tutta la forza morale e la capacità di adattamento di cui hanno già dato ampia e insospettabile prova, per poter 'resistere' ancora."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

  • Vandali scatenati: appiccati tre incendi nella scuola materna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento