rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità Oria

Oria, la Pro Loco torna a far parte dell'associazione nazionale di categoria

Il progetto è partito nel 2021 con l'istituzione di una apposita commissione di studio per adeguare lo statuto sociale, fermo al 1990, alla "Riforma del terzo settore"

ORIA - "Dopo non poche difficoltà e un grande lavoro di ri-organizzazione, siamo davvero lieti di annunciarvi che in data 29/03/2023 l’Unpli (Unione delle Pro Loco d’Italia), tramite il comitato regionale Puglia, ha attestato la validità della richiesta presentata riammettendo tra i propri soci la Pro Loco di Oria", recita un comunicato dell'associazione. Con oltre 6.200 Pro Loco iscritte, l'Unpli costituisce l'unico punto di riferimento a livello nazionale per queste associazioni che vantano un totale di circa 600.000 soci.

Prosegue la nota: "La coerenza di comportamento nel promuovere, valorizzare, tutelare le peculiarità locali delle Pro Loco associate in una logica complessiva di miglioramento continuo, rappresenta il passo sicuro di una attiva gestione del sodalizio nazionale. Nato con lo scopo di intensificare ed estendere - anche su scala nazionale - le molteplici opportunità che possono essere offerte nell’ambito della promozione e valorizzazione del proprio patrimonio locale, Unpli si impegna restando sempre in prima linea attraverso l’organizzazione di manifestazioni in ambito turistico, storico, folcloristico, gastronomico, sportivo".

Alle sue affiliate - spiegano dall'associazione - garantisce coinvolgimento in occasione di eventi su scala regionale e nazionale e contribuisce a creare sempre maggiore sinergia e rete in continuità con la vocazione allo sviluppo della crescita sociale ed al miglioramento del benessere rappresentati dalle Pro Loco. 

Il progetto, "fortemente voluto dall’attuale consiglio di amministrazione fin dal suo insediamento", come spefica la nota, è partito nel 2021 con l’istituzione di una apposita commissione di studio per adeguare lo statuto sociale (fermo al 1990) alla recente “Riforma del terzo settore” del 2016 che ha ri-disciplinato il no profit e l'impresa sociale in Italia. Nello scorso mese di dicembre 2022 è stato approvato dall’assemblea generale dei soci il nuovo statuto che ha permesso di modificare la ragione sociale in associazione turistica Pro Loco di Oria Aps (Associazione di promozione sociale), categoria di ente del terzo settore (Ets).

Il comunicato della Pro Loco di Oria si chiude con queste parole: "Quello della Pro Loco è un modello ancora vincente e convincente, per nulla obsoleto, anzi attualissimo, in grado di soddisfare la crescente volontà mostrata da buona parte della cittadinanza di agire direttamente a livello locale a favore della società e a difesa dei suoi valori più genuini".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oria, la Pro Loco torna a far parte dell'associazione nazionale di categoria

BrindisiReport è in caricamento