rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Attualità

Pozzo artesiano abusivo a Torre Guaceto: proprietario multato. "Ora va chiuso"

La scoperta è stata fatta lo scorso agosto dalla Polizia Locale della Provincia. Il Consorzio di gestione della riserva sollecita il Comune di Brindisi a emettere ordinanza di chiusura definitiva dell'opera

BRINDISI – Il Consorzio di gestione della riserva naturale di Torre Guaceto sollecita il Comune di Brindisi a emettere un’ordinanza mirata alla chiusura definitiva di un pozzo artesiano abusivo situato in località Torre Regina Giovanna, nella zona interna della riserva. L'opera è stata scoperta lo scorso agosto dagli uomini della Polizia Locale della Provincia di Brindisi, a seguito di un sopralluogo.

Da quanto accertato dalla Polizia provinciale, il pozzo era stato realizzato (non di recente) senza il nulla osta del Consorzio e in assenza di un’autorizzazione all’escavazione e utilizzo da parte della Provincia di Brindisi. L’opera si trova nei pressi dell’area umida della riserva, con un canneto e bolle sorgive sottoposte al piano campagna. Dal pozzo partono inoltre, da quanto accertato sempre dalla Polizia Locale della Provincia, delle condotte mobili che raggiungono i terreni circostanti, fino a raggiungere la stessa zona umida. Presenti inoltre delle canalette d’irrigazione del tipo a goccia, che al momento dell’accertamento erano in parte dismesse.

Il proprietario del terreno è stato sanzionato con una multa da 1000 euro, già pagata. Il verbale di accertamento è stato inoltre trasmesso all’amministrazione comunale di Brindisi, al quale spetterebbe il compito di emettere un’ordinanza di chiusura dell’opera abusiva, che sarebbe tuttora in funzione. E’ quanto emerge da una nota del Consorzio di gestione della riserva che nella giornata di ieri (lunedì 28 novembre) è stata inviata all’amministrazione comunale. Nel sollecitare l’emissione di apposita ordinanza, l’ente rimarca come l’emungimento di acqua con alto tasso di salinità (caratteristica tipica della falda nel Brindisino) possa determinare la desertificazione del substrato agrario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzo artesiano abusivo a Torre Guaceto: proprietario multato. "Ora va chiuso"

BrindisiReport è in caricamento