Buoni spesa, cambia la procedura. Ecco come fare domanda

Le richieste andranno fatte online dal 13 al 17 maggio. I link utili per compilare il modulo

BRINDISI - Lunedì 11 maggio è partita la consegna della seconda tranche di buoni spesa che il Comune di Brindisi ha realizzato con i fondi di governo e Regione Puglia. Coloro che hanno ricevuto la prima tranche dei buoni, stanno già ricevendo a casa la seconda nella stessa quantità della volta precedente, secondo i criteri di distribuzione già stabiliti. Coloro che non hanno mai presentato la richiesta dovranno presentarla attraverso il modulo che si trova sulla pagina web https://buonispesa.sicare.it. Il modulo non dovrà essere nè stampato nè consegnato a mano ma dovrà essere semplicemente compilato on line e, solo quando sarà interamente completato, sarà possibile inviarlo direttamente seguendo le semplici indicazioni contenute sulla pagina.

Chi aveva presentato la richiesta oltre il termine del 13 aprile, qualora ritenesse che l’invio non sia andato a buon fine, può presentare nuovamente la richiesta con questa nuova procedura. Le nuove richieste potranno essere presentate dal 13 al 17 maggio; non saranno ritenute valide le richieste inviate oltre questo termine. Per evitare inutili invii e rischiare così di rallentare la procedura di consegna, si raccomanda di non presentare domande in maniera ripetuta nè di inviarle se si sono già ricevuti i buoni della prima tranche. Si ricorda, infine, che insieme ai buoni spesa, l’amministrazione comunale consegnerà alle famiglie anche le mascherine ricevute dalla Regione (25mila chirurgiche, 12.500 tnt), che le ha destinate prioritariamente alle famiglie meno abbienti. Ogni componente del nucleo familiare ne riceverà tre (2 chirurgiche e 1 tnt).

Procedura per la compilazione

A partire da oggi e sino al 17 maggio, per presentare la domanda di buoni spesa sarà necessario compilare il modulo online messo a disposizione dal Comune di Brindisi. Da pc connesso in rete accedere alla pagina web https://buonispesa.sicare.it, e dopo aver cliccato su “Fai domanda” occorre, in prima battuta, selezionare il Comune di Brindisi dall’elenco a tendina relativo al Comune di riferimento, e successivamente compilare i restanti campi, tenendo presente che quelli contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori. L’invio delle domande può essere effettuato anche con smartphone attraverso l’app “Municipium”, disponibile gratuitamente sui market place per dispositivi Android ed Apple.

A conferma dell’invio il cittadino riceverà, nel proprio indirizzo di posta elettronica indicato nel modulo, il riepilogo della domanda trasmessa. Si precisa che saranno prese in considerazione esclusivamente le domande inviate con tale sistema, sino alla concorrenza dei buoni disponibili, cui accederanno gli aventi titolo secondo l'ordine di arrivo delle domande. In ogni caso non saranno accettate domande inviate oltre il termine stabilito (17 maggio 2020). Una breve video guida è disponibile qui (https://youtu.be/dSHdTtuzc54), sul canale youtube del Comune di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento