Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Punta Penne: la spiaggia si attrezza per i diversamente abili

In corso i lavori per la pedana, la passerella che porta fino al mare sarà realizzata dal Comune. E' la prima opera di questo tipo in un lido brindisino

BRINDISI - In corso di realizzazione la prima pedana per diversamente abili che conduce a una spiaggia brindisina. La ditta Bis sta realizzando la pedana per disabili sulla spiaggia di Punta Penne. La passerella che porta fino al mare sarà realizzata dal Comune. Nel febbraio 2020 il Comune di Brindisi aveva ottenuto un finanziamento regionale nell'ambito delle "Norme a sostegno dell'accessibilità delle aree demaniali destinate alla libera balneazione per le persone diversamente abili".

punta penne spiaggia lavori disabili-2

Il progetto presentato prevede l'allestimento di attrezzature a favore dell'accessibilità delle persone diversamente abili, in condizioni di sicurezza, nell'area litorale adiacente all'accesso nord del parco costiero comunale "Punta Penne Punta del Serrone", inserendosi in un contesto di pregio ambientale, già valorizzato con adeguate infrastrutture comunali che verranno integrate con pedane e zone d'ombra, sia come camminamenti sia come piattaforma.

Nell'estate 2019 alcuni cittadini brindisini presentarono una petizione popolare per rendere accessibile ai diversamente abili una spiaggia pubblica. Il bando regionale è stata quindi l'occasione giusta per accogliere le loro istanze e realizzare un passo in avanti nel rendere accessibile a tutti un'area del litorale brindisino. Attraverso la petizione, i cittadini avevano chiesto l'istallazione di una passerella nei pressi della spiaggia vicino a Torre Testa. Tuttavia il sito richiesto, oltre ad avere problematiche relative alla sicurezza stradale concomitante con sosta e trasbordo degli utenti, è esterno alla linea di demanio marittimo; dunque non poteva essere destinatario di questo finanziamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punta Penne: la spiaggia si attrezza per i diversamente abili

BrindisiReport è in caricamento