Torre Guaceto: riapre il parcheggio del consorzio. Navetta per Penna Grossa

Il prefetto sblocca l'empasse. Da sabato torna in funzione l'area di sosta nei pressi del Meditur, al costo di 5 euro al giorno

L’area parcheggio a servizio della Riserva di Torre Guaceto, situta nei pressi del villaggio turistico Meditur, tornerà ad essere attiva a partire dalla giornata di domani, sabato 4 luglio. Il servizio sarà disponibile dalle ore 9 alle 20, al costo di 5 euro per tutta la giornata (stessa tariffa della scorsa estate), raggiungendo l’area localizzata a nord del ponte di Punta Penna Grossa segnalata da apposita cartellonistica stradale, gli utenti potranno lasciare la propria auto e fruire del servizio navetta che condurrà sino ad un punto di rilascio localizzato a 500 metri di distanza dalla spiaggia di Punta Penna Grossa.

"La soluzione presa in un contesto di totale emergenza - si legge in una nota del consorzio di gestione della riserva - sarà implementata e migliorata nel minor tempo possibile, si conta di attivare tutti i servizi supplitivi rispetto alla mera zona parcheggio nell’arco di alcuni giorni. La modalità di avvio dell’area e la tempistica con la quale questa è potuta essere attivata si devono ad una serie di problematiche burocratiche con le quali il Consorzio di Gestione di Torre Guaceto si è scontrato. La richiesta di autorizzazione per l’apertura dall’area parcheggio era stata inviata dal Consorzio al Comune di pertinenza, quello di Carovigno, lo scorso maggio. Non ottenendo risposta, negli ultimi giorni, l’ente ha chiesto l’intervento del prefetto Umberto Guidato. La risposta della prefettura è stata immediata e nella giornata di ieri ed in quella odierna si sono tenuti gli opportuni tavoli tecnici ai quali hanno partecipato, oltre ai rappresentanti di Consorzio e forze dell’Ordine, anche il procuratore generale di Brindisi".

"Nel giro di poche ore - si legge ancora nel comunicato - il prefetto ha risolto la problematica. Da domani mattina riaprirà l’area parcheggio definitiva a servizio dell’area protetta sulla quale, quando la Regione Puglia rilascerà le opportune autorizzazioni, si spera entro la prossima estate, sarà avviato il progetto 'Porta della Riserva' con una moltitudine servizi per l’utenza. In pochi giorni, l’attività di parcheggio sarà implementata con l’apertura di un percorso ciclo pedonale che permetterà agli utenti interessati di raggiungere le spiagge in totale autonomia, le navette saranno sostituite con i trenini turistici ed il Consorzio lancerà una piattaforma per la prenotazione online dei posti auto, delle postazioni presso il lido gestito dall’ente e persino dei pasti offerti presso la stessa struttura. Per ovvie ragioni, risalendo solo alle ultime ore, la risoluzione della problematica, il lido localizzato a Punta Penna Grossa non sarà pronto per domani mattina".

I lavori per l’allestimento dello stabilimento erano già stati avviati e poi bloccati a causa dell’assenza dell’area parcheggio. Per sostenere le esigenze degli utenti diversamente abili, il Consorzio aveva comunque già allestito la pedana solarium.  Ma ora, affrontati i tempi tecnici, finalmente, potranno partire tutti i servizi estivi di Torre Guaceto con il sostegno delle forze dell’Ordine che in questi giorni intensificheranno l’attività di controllo sull’area protetta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ringraziamo il prefetto Guidato e le Autorità che hanno permesso di raggiungere questo obbiettivo – ha commentato il presidente del Consorzio, Corrado Tarantino -, quando le Istituzioni fanno rete i risultati sono tangibili. Ora finalmente chi ama Torre Guaceto potrà viverla in tutta sicurezza. Solo un appello a chi verrà a visitare l’area protetta: rispettate la nostra Riserva e rispettate le norme anti contagio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Ospedale Perrino: la gestione dei parcheggi in mano alla Scu

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento