rotate-mobile
Attualità

Ryanair annuncia: sei nuove rotte dall'aeroporto di Brindisi per l'estate

Per Barcellona, Bordeaux, Genova, Perugia, Stoccolma e Zagabria. La compagnia aerea punta sulla Puglia dopo la pandemia

BRINDISI - Dall'aeroporto di Brindisi partiranno sei nuove rotte estive per varie destinazioni. E' l'annuncio dato oggi, giovedì 26 maggio, da Ryanair. La compagnia ha annunciato oggi "il più grande operativo sulla Puglia per l'estate 2022, con 75 rotte in totale, di cui 5 nuove da Bari verso Billund, Comiso, Edimburgo, Porto, Tel Aviv e sei nuove da Brindisi per Barcellona, Bordeaux, Genova, Perugia, Stoccolma e Zagabria, guidando la ripresa del turismo e del lavoro in Italia e in Puglia".

I dati della compagnia

Di seguito, qualche dato fornito dalla compagnia. Ryanair è uno dei maggiori investitori stranieri in Italia, con 25 nuovi aerei basati per la summer '22, che portano il numero totale di aeromobili in Italia a oltre 90, un investimento di oltre 9 miliardi di dollari, a supporto di oltre 3mila posti di lavoro nell'aviazione e oltre 40mila posti di lavoro indiretti in 29 aeroporti italiani. Ryanair offrirà oltre 2,2 milioni di posti in partenza per l'estate 2022 (60 per cento in più rispetto all'estate 2019 pre-pandemia) per fornire ai propri clienti pugliesi un'ampia scelta verso le principali destinazioni europee in Germania, Regno Unito e Italia, "dando inoltre al turismo italiano una necessaria spinta dopo due estati perse", si legge in un comunicato della compagnia.

ryanair_BRI-2

Operativo per l'estate 2022

L’ operativo di Ryanair per l'estate 2022 sulla Puglia includerà: 5 aerei basati in totale (3 a Bari e 2 a Brindisi) - 500 milioni di dollari di investimento; 75 rotte in totale - 50 da Bari e 25 da Brindisi; 11 nuove rotte - da Bari verso Billund, Comiso, Edimburgo, Porto, Tel Aviv; da Brindisi per Barcellona, Bordeaux, Genova, Perugia, Stoccolma e Zagabria; circa 6,3 milioni di passeggeri previsti nel FY23; oltre 4.700 posti di lavoro in totale (di cui 150 diretti).

"Eliminate la tassa sul turismo"

Poi, una richiesta della compagnia: "Affinché Ryanair possa fornire maggiore crescita e ripresa in Italia, la compagnia aerea chiede ancora una volta al governo italiano di eliminare la 'tassa sul turismo' (addizionale municipale) in Italia su tutti i viaggi aerei dal 2022 al 2025. Per consentire ai nostri clienti e visitatori da/per la Puglia di prenotare le vacanze estive al miglior prezzo possibile, abbiamo lanciato una promozione con tariffe disponibili a partire da soli 19,99 euro solo andata fino a ottobre, che devono essere prenotati entro sabato 28 maggio. Dal momento che queste incredibili tariffe basse andranno a ruba rapidamente, i clienti sono invitati ad affrettarsi ad accedere a www.ryanair.com per evitare di perderle".

Antonio Maria Vasile Presidente AdP-2

Dichiarazioni di Antonio Maria Vasile

Antonio Maria Vasile, presidente Aeroporti di Puglia (nella foto sopra), ha dichiarato: "La forte comunione di intenti tra Aeroporti di Puglia e Ryanair continua a produrre risultati eccellenti per la nostra regione e per i settori economici che nei collegamenti aerei, rapidi, diretti ed economici, hanno un alleato fondamentale. Il forte interesse del vettore irlandese per la Puglia e per il turismo, settore trainante della nostra economia, si traduce in un operativo che copre oramai tutti i più importanti mercati. Un risultato che nasce da un ambizioso progetto di sviluppo della mobilità al servizio del turismo, della cultura e delle imprese pugliesi. L’espansione del network, nazionale e internazionale, rafforza l'azione di ripresa del traffico, già attestata a livelli prepandemia, e costituisce una straordinaria opportunità di sviluppo di una regione, riconosciuta a livello internazionale quale brand di eccellenza e che ha dimostrato una straordinaria capacità di far fronte alla crisi pandemica". 

Dichiarazioni di Mauro Bolla

Il country manager di Ryanair per l’Italia, Mauro Bolla, ha dichiarato: "In qualità di compagnia aerea numero 1 in Europa e in Italia, Ryanair è lieta di annunciare il proprio operativo da record sulla Puglia, che offre oltre 780 voli settimanali su 50 rotte da Bari e 25 da Brindisi, comprese 11 nuove rotte. Questa crescita rafforza il nostro impegno a sostenere la ripresa del mercato italiano con ulteriori collegamenti internazionali, dando al contempo una spinta al turismo inbound e outbound per questa tanto attesa estate. Per accelerare la ripresa del turismo, chiediamo al governo italiano di eliminare la 'tassa sul turismo' su tutti i viaggi aerei dal 2022 al 2025, che sta danneggiando la competitività degli aeroporti italiani rispetto a quelli europei. L'eliminazione di questa tassa faciliterebbe una rapida ripresa del traffico aereo italiano e dei posti di lavoro grazie alle tariffe basse e al piano di crescita a lungo termine di Ryanair".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ryanair annuncia: sei nuove rotte dall'aeroporto di Brindisi per l'estate

BrindisiReport è in caricamento