Al Perrino attivato il servizio informazione e orientamento per familiari e utenti

I familiari che hanno bisogno di notizie sui parenti ricoverati potranno contattare dalle 8 alle 14 il numero dedicato 0831 537198

BRINDISI - Sarà attivo in via sperimentale, dal 26 dicembre 2020 al 2 gennaio 2021, un servizio di informazione e orientamento per agevolare la comunicazione tra gli operatori sanitari e l’utenza. Assistenti sociali e infermieri, anche provenienti dai servizi territoriali, saranno impegnati, al momento solo nella mattinata, nella cura dei rapporti tra i pazienti che accedono al pronto soccorso del Perrino e i loro familiari. Questo servizio è stato fortemente voluto dal direttore del dipartimento di assistenza primaria e coordinatore dei presidi ospedalieri Angelo Greco.  “Si tratta di una necessità rilevata da tempo - dice Greco - che si fa più urgente in questo periodo di lockdown e di ricorrenze natalizie. L’organizzazione si è resa possibile grazie alla collaborazione di operatori, che hanno dato disponibilità a lavorare anche nei giorni i festivi”.

Il personale adibito al servizio farà base in locali individuati nei pressi del Pronto Soccorso. I familiari che hanno bisogno di notizie sui parenti ricoverati potranno contattare dalle 8 alle 14 il numero dedicato 0831 537198. Un servizio aggiuntivo è stato previsto anche in favore dei pazienti in assistenza domiciliare: avranno a disposizione dalle 8 alle 20 il numero verde 800 668 955 da utilizzare in caso di necessità durante le festività per consulenze telefoniche o l’eventuale immediata attivazione delle Usca nei casi più complessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento