Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

Torre San Gennaro: panchine montate al contrario, tra i rifiuti e fuori dagli stalli

Non sono rivolte verso il mare come lo scorso anno, e fuori dagli stalli dedicati intralciano il passaggio

TORRE SAN GENNARO - Sosta vista strada quest’anno sul lungomare Marinai D’Italia che collega Torre San Gennaro a Campo di Mare, marine di competenza, rispettivamente, di Torchiarolo e San Pietro Vernotico. E circondate dai rifiuti. Le panchine sono state montate al contrario: non sono rivolte verso il mare come lo scorso anno, e fuori dagli stalli dedicati. Intralciano il passaggio, quindi.

In più anche quest’anno, nonostante apposite richieste negli anni passati da parte dei cittadini, i cestini per l’immondizia sono stati posizionati accanto. Sosta vista strada e tra i rifiuti, quindi. E non è un’esagerazione. I frequentatori del lungomare sanno benissimo come vengono ridotti i cestini a stagione piena: traboccano di rifiuti nonostante i regolari svuotamenti da parte della ditta incaricata

docce torre san gennaro-3

"Le panchine guardano il nulla", commenta l'autore della foto. La segnalazione fatta dal lettore sulle panchine montate al contrario e fuori dagli stalli potrebbe sembrare eccessiva ma simboleggia ancora una volta il disinteresse verso una marina sempre più abbandonata. I lavori di riqualificazione del paesaggio costiero avviato qualche anno fa con un progetto milionario sono fermi da giugno dello scorso anno, quando cioè fu completato un tratto di via Belvedere. Manca l’altro pezzo, piazzale Garibaldi e la strada che conduce a Lido Presepe. Una marina in degrado abbellita solo da residenti e commercianti. Ma le strade sono dissestate, le docce indecorose e sporche. Qualcuno le usa anche per sciacquare pennelli e secchi dopo lavori di tinteggiatura (foto sopra). Si prospetta, quindi, un’altra estate nel degrado, le premesse ci sono tutte. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre San Gennaro: panchine montate al contrario, tra i rifiuti e fuori dagli stalli

BrindisiReport è in caricamento