rotate-mobile
Attualità

Turismo, arriva un passaporto per vivere tutte le esperienze pugliesi

Un diario di bordo ricco di consigli per viaggiatori, una novità progettata e realizzata dal tour operator Brio Brindisi e patrocinata dall'agenzia regionale Puglia Promozione

È online il passaporto delle esperienze pugliesi per viaggiatori e viaggiatrici, una novità progettata e realizzata dal tour operator Brio Brindisi e patrocinata dall’agenzia regionale Puglia Promozione. Una nuova campagna di promo-commercializzazione dell’offerta turistica pugliese voluta per rendere il soggiorno di turisti e turiste sempre più interattivo, coinvolgente e memorabile. Un’iniziativa che conserva la dimensione del mondo offline in sinergia con quella digitale. Infatti, il passaporto pugliese si presenta come un portale online (www.passaportopugliese.it) dove poter prenotare tour e attività sparse su tutto il territorio, raggruppate per cinque aree tematiche: mare, cibo, vino, natura e borghi. Ovvero i timbri del passaporto pugliese.

Non solo, il passaporto è soprattutto un diario di bordo fisico, ricco di consigli di viaggio, sezioni da personalizzare e liste di cose da fare e da mangiare. Uno strumento ideale per chi ama viaggiare in maniera creativa ed entrare in contatto con le comunità locali scegliendo esperienze immersive e autentiche. Ecco perché il ventaglio delle offerte turistiche presentato con la nuova iniziativa spazia da proposte legate all’enogastronomia locale, fino ad itinerari in natura, cicloescursioni e tour alla scoperta delle infinite bellezze della regione.

“Ormai da anni le abitudini dei viaggiatori sono cambiate - afferma Nicola Giulivo, direttore tecnico del tour operator Brio Brindisi - Chi arriva in Puglia non vuole solo visitare le nostre città e i nostri paesaggi naturali. Al contrario, chi viaggia è sempre alla ricerca di nuovi modi di personalizzare il proprio soggiorno rendendolo unico, bello da condividere e da raccontare anche e soprattutto attraverso i social. Il passaporto pugliese diventa quindi un modo per certificare il proprio passaggio in Puglia collezionando un timbro per ogni attività vissuta sul territorio; un pretesto per collegare le mete visitate e le esperienze vissute in prima persona”.

Per i visitatori ottenere il passaporto pugliese è semplice: basta visitare il sito web dell’iniziativa - www.passaportopugliese.it - creare gratuitamente un account e prenotare un tour in linea con il rispettivo mood di viaggio.

Questa nuova iniziativa di promo-commercializzazione dell’offerta turistica pugliese parte da Brindisi ma coinvolge tutte le province della regione, realizzando concretamente un network di operatori turistici sempre in crescita. Infatti, chiunque può segnalare tour o attività da aggiungere al catalogo dell’offerta attraverso un’apposita sezione presente sul sito web. Un percorso in costruzione, quindi, avviato dalla giovane realtà brindisina Brio Brindisi già vincitrice del bando Pin della Regione Puglia e nata grazie al laboratorio di innovazione urbana del Comune di Brindisi, Palazzo Guerrieri.

Una mansione speciale anche per gli sponsor dell’iniziativa, tutte realtà territoriali attive a più livelli nel settore eno-gastronomico del territorio: Salumificio Santoro, Azienda Agricola Calemone, Infuseria Brindisina, Tenute Lu Spada e Caseificio Lanzillotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, arriva un passaporto per vivere tutte le esperienze pugliesi

BrindisiReport è in caricamento