menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sbarca a Brindisi il Teatro Kopó con corsi di recitazione, dizione e musical

Il 15 ottobre nasce il primo Teatro Off della città. Il Teatro Kopó Brindisi porterà a Brindisi la formula innovativa già sperimentata nella Capitale

BRINDISI - Il 15 ottobre nasce il primo Teatro Off della città, la presentazione ufficiale si terrà alle 11 al civico 42 di piazza Crispi. Il Teatro Kopó Brindisi porterà a Brindisi la formula innovativa già sperimentata nella Capitale. Per la prima volta in assoluto, un teatro italiano, che ha la propria sede originaria a Roma, ne avrà una seconda – una filiale per così dire – collocata in un’altra città. Lo straordinario successo di pubblico e di critica, ha convinto gli organizzatori ad imbarcarsi con entusiasmo in questa nuova avventura.

Come a Roma così a Brindisi, al timone del nuovo progetto ci sarà il direttore artistico Francesca Epifani. Lo staff sarà per intero quello della casa madre: un gruppo di giovani, in larga parte donne originarie proprio di Brindisi, animati dall’amore per il teatro, per la cultura, e per il nostro Sud. Senza finanziamenti pubblici o privati, senza poter contare su ‘appoggi esterni’, i ragazzi del Kopó hanno comunque deciso di mettere a frutto l’esperienza accumulata negli ultimi tre anni.

teatro kopò1-2

Il Teatro Kopó Brindisi vuole costituire infatti una ventata di novità in un contesto, come quello brindisino, attraversato da un grande fermento che fatica tuttavia a trovare un proprio spazio. È un dato di fatto incontrovertibile che l’offerta tradizionale di spettacoli, pur essendo portata avanti da realtà prestigiose e consolidate, viva un momento di difficoltà, vuoi per la crisi economica vuoi per la disattenzione nei confronti di quei giovani che la crisi ha più duramente colpito. Il Kopó, come nella tradizione romana già consolidata, a Brindisi porterà avanti una serie di corsi di recitazione, dizione e musical, rivolti ai più giovani e agli adulti che vorranno cimentarsi in questa meravigliosa arte. Per rendere tutto questo possibile la direzione sul territorio sarà affidata a Jenny Ribezzo, attrice, autrice e regista brindisina che da anni lavora nel settore della formazione e della produzione teatrale. La presenza di questa nuova realtà teatrale contribuirà inoltre alla riqualificazione dell’area intorno alla Stazione Ferroviaria poiché la cultura, quando diventa esperienza fruita e fruibile da parte dei cittadini, ha il potere di trasformare i ‘non-luoghi’ in spazi democratici di aggregazione e di vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento