Cronaca

Aggredisce l'ex compagna davanti ai figli minori: arrestato

In carcere un 43enne di Brindisi dopo la denuncia della donna: durante i litigi avrebbe anche distrutto mobili e tv

BRINDISI - Aggressioni ripetute all'ex compagna, madre dei suoi tre figli, tutti minorenni, anche in presenza dei bambini: con l'accusa di violenza è stato arrestato un uomo di 43 anni, residente a Brindisi. L'indagato è stato condotto nel carcere di Brindisi dai carabinieri della stazione Centro, in  esecuzione dell’ordinanza di applicazione  della misura della custodia cautelare emessa dal gip.

A denunciarlo è stata la ex compagna nei mesi scorsi. Ai militari ha raccontato di aver interrotto la relazione sentimentale a causa del temperamento aggressivo dell’uomo e delle sue continue  vicende giudiziarie. Ha anche dichiarato che l’ex compagno approfittando dell’autorizzazione a frequentare il Sert si è recato più volte nell’abitazione per rivolgerle una serie di minacce. 

Nella denuncia, inoltre, è stato ricostruito un litigio iniziato pianerottolo e proseguito nell'appartamento della donna: in questa occasione, il 43enne avrebbe anche danneggiato mobili e  televisore, così come  finestre e porte. Tutto è accaduto nonostante  fosse stato prescritto il divieto di comunicare anche per via telefonica o telematica con persone diverse da quelle che con lui coabitano o che lo assistono. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce l'ex compagna davanti ai figli minori: arrestato

BrindisiReport è in caricamento