Cronaca

Canale Patri, nella discarica abusiva anche decine di lettere mai aperte

Copertoni, mobilio e decine di lettere; la strada, destinata al cicloturismo, che costeggia Canale Patri continua ad essere usata come discarica abusiva da cittadini incivili.

Le lettere trovate tra i rifiuti; in basso altre immagini della discarica sorta sul tragitto di Canale Patri

BRINDISI - Copertoni, mobilio e decine di lettere; la strada, destinata al cicloturismo, che costeggia Canale Patri continua ad essere usata come discarica abusiva da cittadini incivili.discarica canale patri 3-2 

Un problema, segnalato più volte dai lettori di BrindisiReport.it, al quale non si riesce a trovare una soluzione.

Il tragitto, non particolarmente trafficato e al riparo da sguardi indiscreti, rappresenta un’occasione troppo ghiotta per chi, illegalmente, decide di disfarsi dei resti di una giornata di cantiere o del mobilio di qualche appartamento, o, come in questo caso, di una consistente corrispondenza.

Come si può dedurre dalle immagini, infatti, tra cartoni, pneumatici, e buste dell’immondizia contenenti chissà cosa, fanno bella mostra, sparse al suolo, decine e decine di lettere affrancate e mai aperte, tra queste è facile notare lettere inviate da una famosa compagnia telefonica, quasi sicuramente degli avvisi di pagamento che non giungeranno mai al destinatario originario.discarica canale patri 2-2-2

Nasce spontaneo chiedersi da dove vengano queste lettere, chi le ha spedite, chi non le ha mai ricevute, ma, soprattutto, chi ha avuto la brillante idea di disfarsene in questo modo.

Interrogativi che si aggiungono a quelli posti dai lettori che, quasi quotidianamente, segnalano a BrindisiReport simili casi di inciviltà: perché si continuano a deturpare angoli di città che andrebbero, invece, preservati? 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canale Patri, nella discarica abusiva anche decine di lettere mai aperte

BrindisiReport è in caricamento