rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

"Nodo Santa Teresa, mai attaccato i dirigenti della Provincia"

Il presidente Bruno: "Le responsabilità sono a livello nazionale, del ministero delle Finanze"

BRINDISI - "Non ho mai attaccato, né tanto meno criticato i dirigenti della Provincia di Brindisi dopo che hanno bocciato la mia richiesta di dirottare sulla Santa Teresa parte dei fondi erogati dal Governo": il presidente Maurizio  Bruno precisa un passaggio delle dichiarazioni che ha consegnato ieri nel corso dell'incontro, poi diventato infuocato, convocato per affronfare i temi del futuro della partecipata e delle prospettive di sopravvivenza della stessa Provincia, rimasta a corto di euro.

"C'è stato chi ha posto l’accento su un presunto attacco che avrei rivolto ai dirigenti dell’Ente, in realtà “obbligati” dalla normativa a rispondere con un diniego alla mia richiesta di dirottare su strade, edilizia scolastica e Santa Teresa spa i 2,5 milioni di euro stanziati dal governo a fronte di 11 milioni necessari", dice Bruno. "Quando ho parlato e parlo di responsabilità dell’apparato burocratico mi riferivo e mi riferirò anche in seguito alla burocrazia in generale, cioè quella a livello nazionale con alcune posizioni ondivaghe e mai chiare, sul tema dell’erogazione di particolati fondi per gli Enti locali, soprattutto per le nostre Province disastrate, del Ministero delle Finanze. Mai e poi mai coinvolgerò in questa discussione, e no era mia intenzione farlo, la dirigenza locale, che in questi anni mi ha ben supportato nel difficile compito di far quadrare i conti, davvero pochi, del nostro Ente. Questo per chiarezza di informazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nodo Santa Teresa, mai attaccato i dirigenti della Provincia"

BrindisiReport è in caricamento