rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Nasce in una casa cantoniera presso Montalbano il primo Albergabici di Puglia

Nasce sul ciglio della ex statale 16, tra Ostuni e Fasano l' Albergabici della via Traiana, il primo in Puglia, una ex casa cantoniera in corrispondenza del centro abitato di Montalbano. Assieme al sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella, parteciperanno alla cerimonia prevista per sabato 17 alle 10 anche l'assessore regionale all'Assetto del territorio, Angela Barbanente, l'assessore regionale all'Agricoltura, Fabrizio Nardoni

OSTUNI – Nasce sul ciglio della ex statale 16, tra Ostuni e Fasano l’ Albergabici della via Traiana, il primo in Puglia, una ex casa cantoniera in corrispondenza del centro abitato di Montalbano. Assieme al sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella,  parteciperanno alla cerimonia prevista per sabato 17  alle 10 anche l’assessore regionale all’Assetto del territorio, Angela Barbanente, l’assessore regionale all’Agricoltura, Fabrizio Nardoni, il presidente del Parco delle Dune Costiere, Giulia Anglani, ed il responsabile Albergabici della Federazione amici della Bicicletta, Michele Mutterle.  

L’immobile che in passato ha ospitato la casa cantoniera al Km. 870 della statale 16, è stato acquisito dal Comune di Ostuni che grazie ad un finanziamento regionale l’ha trasformata in una struttura a supporto della mobilità ciclistica all’interno del Parco delle Dune Costiere.  Immerso tra oliveti secolari, l’Albergabici fa parte della Ciclovia Adriatica (individuata dalla Regione Puglia con il progetto Cyronmed), uno dei percorsi di lunga percorrenza della rete ciclistica nazionale di Bicitalia, che da Venezia segue lungo tutto il litorale adriatico fino al capo di Santa Maria di Leuca. Il tratto della Traiana compreso nell’area Parco è oggi attrezzato con aree di sosta e punti di informazione per cicloturisti.

In bici nel Parco delle Dune costiere-2L’Albergabici dispone di 20 posti letto e una serie di sevizi per i ciclisti come un’officina per la riparazione e il lavaggio delle bici con annesso bicigrill. Un centro attrezzato per ospitare cicloturisti provenienti da ogni parte del mondo che si fermano per scoprire questo angolo di Puglia.  Con un finanziamento di 800 mila euro nell’ambito dell’azione 4.4.3 del Por Fesr Puglia 2007/2013 la Regione ha finanziato l’opera poi appaltata attraverso una procedura negoziata.

L’antico tratto della via Traiana collega la Casa Cantoniera e la Casa del Parco e queste con la zona umida di Fiume Morelli dove si svolge una interessante attività di acquacoltura biologica: tutte queste strutture rappresentano delle buone pratiche, per l’intero territorio regionale, di riutilizzo di strutture esistenti; tutte sono siti di interesse storico, ristrutturate e riutilizzate per erogare servizi innovativi, che destano curiosità ed interesse nella comunità locale e nei numerosi visitatori e turisti che frequentano il territorio rurale della nostra provincia.

L’intervento di realizzazione dell’Albergabici è funzionale ad una rete escursionistica e di mobilità cicloturistica che interessa, non solo il territorio del Parco compreso tra i Comuni di Ostuni e Fasano, ma gran parte del comprensorio posto al confine tra la provincia di Bari e di Brindisi. Le strategie del Parco delle dune costiere sono quelle di puntare su modelli di mobilità lenta e sostenibile utilizzando appieno l’accordo tra Regione Puglia e Ferrovie dello Stato per il trasporto gratuito delle bici su tutti i treni regionali.

Visite al Parco delle DuneLa Casa Cantoniera, dista circa 3 chilometri dalle stazioni di Cisternino ed Ostuni snodi importanti per l’intermodalità treno piùbici e circa 2 chilometri dall’attuale Casa del Parco (Centro Visite del Parco) ubicata nell’ex stazione di Fontevecchia già recuperata due anni fa. Un bicigrill rivolto a cicloturisti ed escursionisti, con annessa officina per bici, può fornire non solo il servizio pernottamento per cicloturisti ma anche i servizi per i cicloturisti nelle forme oggi classificate come Albergabici.

L’integrazione tra queste due strutture è unica nel genere in Puglia, dove una Casa Cantoniera ex Anas ed una ex stazione ferroviaria da essere state in passato a supporto della “mobilità pesante” sono oggi divenute strutture a servizio della “mobilità dolce”. In occasione dell’inaugurazione si potrà raggiungere l’Albergabici con la Bicicletta: raduno fissato sabato 17 maggio alle ore 9 davanti alla Casa del Parco presso l’ex stazione di Fontevecchia, per percorrere un tratto di via Traiana, passando dal Dolmen di Montalbano e raggiungere la vicina Casa Cantoniera ex Anas. Chi lo desidera potrà prenotare le bici messe a disposizione dell’Ente Parco telefonando al 328.6323913 o inviarndo una mail a info@parcodunecostiere.org

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce in una casa cantoniera presso Montalbano il primo Albergabici di Puglia

BrindisiReport è in caricamento