rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca San Vito dei Normanni

Nuovo vasto incendio nell'ex Base Usaf, cinque ore di lavoro per i pompieri

Un vasto incendio, il secondo in meno di 24 ore, è divampato questa mattina alle spalle dell'ex base Usaf, che oggi ospita la Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (Unhrd), di San Vito Dei Normanni. Il rogo sarebbe partito da una distesa di sterpaglia che circonda la zona militare

BRINDISI – Un vasto incendio (video), il secondo in meno di 24 ore, è divampato questa mattina alle spalle dell'ex base Usaf, che oggi ospita la Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (Unhrd), di San Vito Dei Normanni. Il rogo sarebbe partito da una distesa di sterpaglia che circonda la zona militare ma poi le fiamme hanno oltrepassato la rete metallica fino a raggiungere gli edifici abbandonati, ex alloggi dei militari. La zona devastata dal rogo è quella che versa in stato di abbandono, lontana dai capannoni dell'Onu.  

Solo l'intervento dei vigili del fuoco ha evitato che le fiamme, alimentate dal caldo che ha reso l'erba secca estremamente infiammabile e dal forte vento incendio esterno ex base usaf-2che si è levato poco dopo mezzogiorno, raggiungessero i capannoni gestiti dal Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite dove ci sono i depositi di beni di prima necessità utilizzati per gli aiuti umanitari. Proprio ieri dalla Base di San Vito Dei Normanni è partito un carico per l'Iraq. 

Le fiamme sono divampate poco dopo le nove, non si esclude a causa di qualche mano incendiaria, e sono state spente definitivamente intorno alle 17,30. Sul posto poco dopo mezzogiorno si sono recate tre squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi (squadra boschiva di Brindisi e squadra boschiva di Ostuni, più un'autobotte) e un mezzo dell'Aeronautica militare, che hanno lavorato ininterrottamente fino a quando l'ultima fiammella non è stata sedata. All'esterno della base militare, invece, le lingue di fuoco hanno invaso le sterpaglie presenti sotto alcuni campi fotovoltaici. Una guardia giurata dell'istituto di vigilanza Vigil Nova ha pattugliato la zona fino a quando i pompieri non hanno spento anche quell'incendio. 

(Foto Gianni Di Campi)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo vasto incendio nell'ex Base Usaf, cinque ore di lavoro per i pompieri

BrindisiReport è in caricamento