menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentata estorsione aggravata, arrestato mesagnese

Finisce in carcere Vincenzo Carone, 59 anni: il provvedimento restrittivo emesso dalla Corte d'Appello di Lecce ed eseguito dagli agenti della Mobile di Brindisi

BRINDISI - Tentata estorsione aggravata è l'accusa mossa nei confronti di Vincenzo Carone, 59 anni, di Mesagne, tratto in arresto e condotto in carcere dagli agenti della Mobile di Brindisi in esecuzione di provvedimento emesso dalla Corte d’Appello di Lecce. Carone, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, era stato condannato per il reato di tentata estorsione aggravata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento