menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Francavilla cittadinanza onoraria per i figli di stranieri nati in Italia

Tutte le famiglie di immigrati residenti a Francavilla Fontana, i cui figli minorenni risultano essere nati in Italia saranno informate della possibilità di ottenere per i propri bambini la cittadinanza onoraria del Comune di Francavilla Fontana

FRANCAVILLA FONTANA - Nei prossimi giorni tutte le famiglie di immigrati residenti a Francavilla Fontana, i cui figli minorenni risultano essere nati in Italia, riceveranno una lettera a firma del sindaco Maurizio Bruno con la quale saranno informate della possibilità di ottenere per i propri bambini la cittadinanza onoraria del Comune di Francavilla Fontana.  “Sono 16 lettere in tutto – spiega il sindaco Maurizio Bruno – che ho firmato di mio pugno e inviato ad altrettante coppie di immigrati, genitori di 21 bambini minorenni nati e residenti nella nostra città. Si tratta, va precisato, di un gesto simbolico – prosegue il primo cittadino – ma che ha anche una sua valenza ufficiale poiché  previsto dall’articolo 7 del regolamento per il conferimento della cittadinanza onoraria e della civica benemerenza, approvato all’unanimità dal Consiglio comunale”.

“I simboli – spiega l’assessore Enzo Garganese - sono importanti, a volte più forti dei fatti, soprattutto per la costruzione di una comunità in cui nessuno deve sentirsi o essere considerato diverso. Noi intendiamo in questo modo andare incontro alle famiglie che, partite da lontano, oggi vivono e lavorano nella nostra città. Vogliamo che i loro figli si sentano da subito parte della terra che li ha accolti, affinché crescano nel massimo dell’integrazione possibile e amino ancora di più il posto in cui si trovano. Chiedere un riconoscimento ha una certa valenza, ma ricevere da un sindaco l’invito personale a proporsi per quel riconoscimento ha a mio giudizio tutt’altro peso. E’ importante – conclude l’assessore Garganese – far sentire chi ospitiamo un membro di questa grande casa comune che è Francavilla, far sentire tutti benvenuti. Sono gesti che possono scrivere per tutti il racconto di un futuro diverso e migliore”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento