rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Francavilla Fontana

A Francavilla si spara tra la gente, feriti barista e passante. Un arresto

FRANCAVILLA FONTANA – A colpi di fucile contro il titolare del bar, ma colpisce anche un passante. Scene da Far West a Francavilla con un arresto lampo da parte dei carabinieri del Norm guidati dal tenente Simone Clemente. In manette per l’accusa di tentato omicidio finisce Antonio Leo di Francavilla Fontana, nipote del pregiudicato Ciro Leo.

FRANCAVILLA FONTANA - A colpi di fucile contro il titolare del bar, ma colpisce anche un passante. Scene da Far West a Francavilla Fontana in via Carella, con un arresto lampo da parte dei carabinieri del Norm guidati dal tenente Simone Clemente. In manette per l'accusa di tentato omicidio finisce Antonio Leo di Francavilla Fontana, nipote del pregiudicato Ciro Leo.

L'agguato, nei pressi del bar "Via vai Caffé", nelle vicinanze del campo sportivo, dove il titolare ed un passante sono stati raggiunti da due colpi di fucile calibro 12, un modello a canne sovrapposte, esplosi senza curarsi dei danni collaterali. Del titolare dell'attività, raggiunto ai glutei e del passante ferito -entrambi ultratrentenni - non sono tuttavia ancora note le condizioni. Tutti e due sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana.

Sul posto oltre al personale del 118 sono arrivati immediatamente i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile che hanno avviato le indagini, rintracciando a strettissimo giro nei pressi di casa, alla zona 167, Antonio Leo trovato in possesso di altri quattro colpi dello stesso calibro che avrebbero raggiunto i due feriti. A disporre il suo arresto il sostituto procuratore Valeria Farina Valaori, magistrato di turno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Francavilla si spara tra la gente, feriti barista e passante. Un arresto

BrindisiReport è in caricamento