rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

A fuoco motore bus: studenti a terra

TUTURANO – Un pullman urbano della Stp (linea 7 Bis) che trasporta gli studenti delle scuole superiori da Tuturano a Brindisi, questa mattina ha preso fuoco mentre raggiungeva il capoluogo sulla statale 16. Momenti di tensione tra i ragazzi che hanno dovuto lasciare i posti in fretta e furia.

TUTURANO ? Un pullman urbano della Stp (linea 7 Bis) che trasporta gli studenti delle scuole superiori da Tuturano a Brindisi, questa mattina ha preso fuoco mentre raggiungeva il capoluogo sulla statale 16. Momenti di tensione tra i ragazzi che hanno dovuto lasciare i posti in fretta e furia nell'incertezza circa la gravità dell'accaduto. Il mezzo si è riempito di fumo e i sedili posteriori, da quanto raccontano gli stessi pendolari, sono diventati incandescenti.

Il principio di incendio infatti si è sviluppato nel vano motore ed è stato spento dallo stesso autista con l'estintore in dotazione. Sul posto si è recata anche una squadra dei Vigili del Fuoco. Erano le 7,30 circa. Non sono mancati i ritardi nell'entrata a scuola. E le polemiche da parte degli studenti, già costretti a viaggiare in condizioni disagevoli a causa del sovrannumero di pendolari rispetto ai mezzi messi a disposizione dalla società Stp. Disagi più volte segnalati anche attraverso la redazione di questo giornale.

Mai però i pendolari di Tuturano (che vengono trasportati con i vecchi mezzi di colore arancione, ?da noi ne arrivano due perchè sono piccoli?, spiega uno studente) avrebbero immaginato di ritrovarsi a vivere il rischio di restare incastrati in un pullman che prende fuoco. ?Eravamo seduti ai posti posteriori quando abbiamo sentito i sedili surriscaldarsi. Poi abbiamo visto fumo uscire da sotto al mezzo, abbiamo subito allertato l'autista che ci ha fatto scendere immediatamente?, racconta ancora uno degli studenti che questa mattina viaggiavano sul bus che stava per prendere fuoco.

?Siamo rimasti per strada a lungo, mentre l'autista cercava con l'estintore di domare quella coltre di fumo che aveva invaso l'intera carreggiata. Poi abbiamo atteso l'arrivo di altri mezzi che ci hanno trasferito a scuola. Ovviamente in ritardo?. La polemica è scoppiata anche su Facebook dove i ragazzi non hanno mancato di sfogare la loro rabbia sulle condizioni di viaggio che ogni mattina sono costretti ad affrontare. A questo si è aggiunto l'aumento del biglietto.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco motore bus: studenti a terra

BrindisiReport è in caricamento