rotate-mobile
Cronaca

Accende un falò e si ustiona

S.PANCRAZIO SALENTINO – Brucia insieme con le sterpaglie cui aveva dato fuoco per liberare il giardino. Versa in prognosi riservata nel reparto grandi ustionati dell’ospedale Perrino di Brindisi un 72enne di San Pancrazio Salentino. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’anziano nel tardo pomeriggio, aveva accatastato sterpaglie, frasche e rami nel giardino della sua abitazione e per liberarsene avrebbe acceso un fuoco.

S.PANCRAZIO SALENTINO ? Brucia insieme con le sterpaglie cui aveva dato fuoco per liberare il giardino. Versa in prognosi riservata nel reparto grandi ustionati dell?ospedale Perrino di Brindisi un 72enne di San Pancrazio Salentino. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l?anziano nel tardo pomeriggio, aveva accatastato sterpaglie, frasche e rami nel giardino della sua abitazione e per liberarsene avrebbe acceso un fuoco.

Le fiamme, tuttavia lo avrebbero investito incendiando i vestiti. Solo per caso il 72enne Luigi Conte non è finito arso vivo. Ad intervenire, soccorrendolo immediatamente dopo aver udito le urla, alcuni vicini di casa. Sono stati questi ultimi ad avvisare le ambulanze del 118. Poi la corsa all?ospedale Perrino, dove i medici hanno riscontato gravi ustioni sul 40% del corpo.

Spetterà ai carabinieri della locale stazione ricostruire la dinamica di quello che ha tutti i contorni di un incidente dalle gravi conseguenze, una volta ultimato l?ascolto dei vicini intervenuti sul posto in soccorso dell?anziano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accende un falò e si ustiona

BrindisiReport è in caricamento