Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Accoglienza ai crocieristi, pacchetto eventi da 24mila euro

Tutte le iniziative e le spese sostenute dal Comune in occasione degli approdi: il coordinamento delle attività affidato alla Destination Makers per 8.540 euro. A costo zero il trenino, la carrozza e il giro in barca a remi. Chiesto il pagamento della Tosap. Trenta domande dopo il bando selezionate da una commissione interna

BRINDISI – Pacchetto eventi da 24mila euro per l’accoglienza dei turisti, o meglio, dei crocieristi che approdano a Brindisi con la Msc: archiviata la “prima” che ha regalato l’emozione di avere il colosso Musica nel porto interno, il Comune guarda agli altri attracchi che proseguiranno sino al mese di ottobre.

Msc Musica viaggio inaugurale-2

La “politica turistica” è stata varata dalla Giunta tre giorni prima del debutto, lo scorso 7 aprile, fermo restando l’assenza dei due assessori del gruppo dei Democratici e socialisti, legata all’ennesima crisi politica abbinata – questa volta – alla richiesta di ottenere un terzo uomo in Giunta, con il ruolo di vice sindaco di Angela Carluccio. Il programma pensato dal Comune per i crocieristi è stato presentato dalla stessa sindaca, partendo dalla relazione dell’ufficio di Gabinetto, firmata da Nicola Zizzi, al quale è stata affidata la presidenza della commissione interna a Palazzo di città, tenuta a battesimo per selezionare le manifestazioni in chiave crocieristica, dopo il bando indetto dal Comune.

Trenta le istanze pervenute alla scadenza del 30 marzo, 13 quelle ritenute meritevoli di accoglimento, fermo restando la richiesta, da parte dell’Amministrazione, di pagamento della Tosap, la tassa per l’occupazione del suolo pubblico, che nel bilancio di previsione 2017 contiene un abbattimento per eventi turistico-culturali.

A superare il vaglio dei commissari (con Zizzi c’erano Angelo Roma ed Emanuela Sasso) sono state le seguenti proposte: esposizione e degustazione di prodotti tipici, organizzata dall’associazione culturale Puglia insieme si può (senza oneri); esposizione di prodotti tipici e gadget della città di Officina delle Idee (senza oneri); realizzazione del Museo della Birra presso la Casa del Turista proposta da Giuseppe Ancona (senza oneri); percorso musicale e danzante per le strade del centro storico della tradizione popolare locale dell’associazione Naukleros al costo di 6.100 euro, iva compresa, per undici giorni); mostra fotografica di donne brindisina dell’associazione Inphoto, 600 euro, iva compresa; mostra fotografica dei luoghi più suggestivi e significatici della città dell’associazione Mus.Ar.Co, 2.500 euro, iva compresa; progetto Museum Visit Easy, visita della collezione archeologica Faldetta con codici Qr, organizzata da Le Colonne Arte antica e contemporanea, tremila euro. E ancora: visite guidate e gratuite per i turisti presso Palazzo Nervegna e altri siti di interesse storico e archeologico organizzate da Eliconarte snc, 2.300 euro, iva compresa; realizzazione di targhe Qr da applicare sui cartelli di indicazione dei monumenti su proposta di Italia Nostra, 830 euro, iva compresa; trenino turistico dell’associazione la Fabbrica delle idee, senza oneri; servizio di carrozza con cavallo di Luigi Allegrini, senza oneri; tour del porto interno con lance a remo dell’associazione di promozione sociale Brindisi in voga, senza oneri. Lo “svolgimento del servizio di coordinamento di tutte le attività di accoglienza ai crocieristi, tenendo conto della carenza  di risorse umane da impegnare” è stato affidato alla Destination  Makers di Brindisi a fronte di un costo pari a 8.540 euro, iva compresa.

mercatino croceristi-2

La commissione ha escluso la proposta di Brindisi Avanti Insieme perché non è stata presentata la documentazione amministrativa. Ha poi scartato, come si legge nel verbale, le istanze di Magilla Spettacoli, Food &Catering, Società coop Culture ed Ente Culturale Puglia essendo “prive di una proposta puntuale e identificabile anche nei costi”.

Importi elevanti hanno portato ad eliminare le proposte presentate dall’associazione culturale Terzo Atto e dal Progetto Skaddia, mentre sono state ritenute non pertinenti alle tradizioni popolare le manifestazioni ideate da Artisticamente, Prestige eventi, Società di storia patria e della coop Theutra. Le escursioni proposte da Inpuglia sono state escluse perché “non sconterebbe la compartecipazione dell’Autorità portuale”, essendo stata esclusa dal protocollo: non state previste escursioni in occasione degli approdi delle navi da crociera.

La proposta della coop Madera relativa alla stampa di una mappa della città “non è accoglibile in quanto l’ideazione grafica e la stessa mappa fanno parte delle attività di competenza” dell’Authority, è scritto nel verbale della commissione. L’esame delle domande è stato concentrato in un pomeriggio, quello del 31 marzo, dalle 13,30 alle 17,30, arrivando a un pacchetto eventi che ammonta a 23.870 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoglienza ai crocieristi, pacchetto eventi da 24mila euro
BrindisiReport è in caricamento