Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Erchie

Aggrediti e minacciati dal figlio: genitori chiedono aiuto ai carabinieri

Arrestato in flagranza un 41enne per maltrattamenti aggravati e tentata estorsione ai danni degli anziani genitori

ERCHIE – Minacciava di morte e aggrediva fisicamente gli anziani genitori, pretendendo somme di denaro. Gli stessi, un 80enne e una 78enne di Erchie, duramente provati dal comportamento del figlio, ieri (lunedì 7 gennaio) hanno chiesto aiuto ai carabinieri. Grazie all’intervento dei militari della locale stazione, l’uomo, un 41enne, è stato arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia aggravati e tentata estorsione. 

Da mesi i pensionati subivano le folli pretese del figlio. I due, ascoltati dai carabinieri, hanno riscostruito tutta una serie di episodi verificatisi in ambito familiare negli ultimi mesi. Il 41enne, con un vissuto problematico fatto di reati e tossicodipendenza, con le sue prepotenze, da quanto accertato dagli investigatori, ha tenuto costantemente in scacco i genitori minacciandoli più volte di morte. 

Le vittime hanno affrontato un perenne calvario fatto di mortificazioni e maltrattamenti continui e a nulla sono serviti i ricoveri dell’uomo presso strutture sanitarie riabilitative e i centri per il recupero dei tossicodipendenti. 

Oltre all’esasperazione e le mortificazioni quotidiane di natura morale ai quali sono stati sottoposti i genitori a seguito delle sofferenze patite, il 41enne ha anche preteso l’acquisto di un nuovo cellulare ed altri oggetti. Poco prima dell’arresto, lo stesso aveva aggredito fisicamente il padre, per aver opposto un diniego alla richiesta di 100 euro. 

L’incubo è finito ieri, grazie all’intervento dei carabinieri. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggrediti e minacciati dal figlio: genitori chiedono aiuto ai carabinieri

BrindisiReport è in caricamento