Cronaca Francavilla Fontana

Ai domiciliari, uno ruba elettricità e l'altro viene sorpreso a casa dei vicini

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana hanno arrestato un 47enne e un 52enne per l’aggravamento della misura cautelare cui erano sottoposti

TORRE SANTA SUSANNA - I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana hanno arrestato Fedelino Margheriti 47 anni e Giovanni Bianco 52 anni, del posto, per l’aggravamento della misura cautelare cui erano sottoposti.

Erano agli arresti domiciliari per il furto d’uva commesso nell'agosto 2017 a Montemesola (Ta). Avevano rubato oltre 3 quintali di uva da tavola. Durante l'espiazione della misura cautelare, Margheriti, precisamente il 3 febbraio scorso, fu sorpreso all’interno dell’abitazione dei vicini di casa. Fu ricollocato ai domiciliari.

Bianco, invece, fu arrestato e ricollocato ai domiciliari per furto aggravato di energia elettrica, in quanto a seguito di un controllo effettuato all’interno della sua abitazione, congiuntamente al personale dell’Enel, si accertò la modifica effettuata  con l'inserimento di un cavo che by-passava il contatore. La manomissione aveva determinato un danno all’azienda pari a 8mila euro. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati associati nel carcere di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, uno ruba elettricità e l'altro viene sorpreso a casa dei vicini

BrindisiReport è in caricamento