menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex macello comunale di Fasano

L'ex macello comunale di Fasano

All'asta l'ex macello comunale

FASANO - Il Comune di Fasano mercoledì 24 aprile emetterà bando di gara per la vendita dell’ex macello comunale, la base d’asta è di 584.615 euro.

FASANO - Il Comune di Fasano mercoledì 24 aprile emetterà bando di gara per la vendita dell'ex macello comunale, sito in via Roma, direzione Pezze di Greco. Il prezzo posto a base d'asta è di 584.615 euro. Le istanze potranno essere presentate entro il 27 maggio prossimo, alle ore 12. Per il sindaco Lello Di Bari "si tratta di un complesso piuttosto interessante tanto più che, per questa seconda asta, dopo quella andata deserta a novembre scorso, abbiamo sistemato una serie di questioni tecniche che rende maggiormente appetibile l'immobile".

Di Bari si riferisce all'approvazione, nel consiglio comunale del 27 dicembre scorso, della variazione urbanistica del lotto in questione da zona "D1" a zona residenziale esistente e di completamento di tipo "B". Questa modifica consente la realizzazione di appartamenti, fa presente il sindaco. Rispetto alla precedente asta, come previsto dal regolamento comunale sull'alienazione di beni immobili, il prezzo per la vendita dell'ex macello è stato ridotto del 10 per cento.

La gara sarà esperita con il metodo delle offerte segrete al rialzo rispetto al prezzo a base d'asta. E chiunque fosse interessato all'acquisto dell'ex macello comunale potrà visitare l'immobile, alla presenza di un incaricato comunale, previa prenotazione da concordare con la dirigente del settore Lavori pubblici e Patrimonio, recandosi direttamente in via Fogazzaro (dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13) o telefonando allo 080.4394337 o 080.4394179 negli stessi giorni ed orari.

La superficie catastale complessiva del lotto in questione è pari a 2809 metri quadrati circa, di cui 1271 circa costituiscono l'area coperta del fabbricato e 1538 circa l'area scoperta pertinenziale. In particolare sul lotto insistono tre corpi di fabbrica: uno di forma semicircolare, in posizione centrale; un secondo corpo di fabbrica di forma rettangolare sul lato sud-ovest del lotto ed un terzo, di forma a T, sul lato est del lotto. Nell'angolo sud dell'area vi è, inoltre, un piccolo fabbricato di forma rettangolare. Il volume complessivo è pari a 7500 metri cubi circa.

Conseguentemente, all'area è attribuita un'edificabilità pari 7479 mc circa, che rapportata all'edificabilità attuale, comporta un incremento del 9,25 per cento. L'area è molto ben servita sul piano della viabilità ed attualmente è in stato di abbandono: dopo la chiusura come macello comunale, una parte dei tre corpi di fabbrica è stata utilizzata (con autorizzazione del Comune) intorno alla metà degli anni '90 come canile (prima dell'apertura del canile comunale attuale in contrada Abaterisi).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento