Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Via Angelo Lanzellotti

Altra giornata segnata dagli incendi: fiamme a un passo dalle case in città

Il gran caldo anche oggi ha costretto i vigili del fuoco a una dura lotta con gli incendi boschivi sviluppatisi in tutta la provincia. Non si sono registrate situazioni di particolare emergenza, anche se in alcuni casi le fiamme hanno lambito le abitazioni, provocando allarmismo fra i residenti. E' quanto accaduto in via Lanzellotti, al rione Sant'Angelo

BRINDISI – Il gran caldo anche oggi (23 luglio) ha costretto i vigili del fuoco a una dura lotta con gli incendi boschivi sviluppatisi in tutta la provincia. Non si sono registrate situazioni di particolare emergenza, anche se in alcuni casi le fiamme hanno lambito le abitazioni, provocando allarmismo fra i residenti. E’ quanto accaduto in via Lanzellotti, al rione Sant’Angelo.

Intorno alle ore 18, un rogo di una certa entità ha cominciato a investire la distesa di sterpaglie situata fra la pista ciclabile e una schiera di palazzine. Le fiamme sono arrivate a ridosso di alcuni box auto confinanti con i terreni incolti. La colonna di fumo ha invaso alcuni appartamenti. Numerose richieste di intervento sono arrivate presso la sala operativa dei vigili del fuoco.

Sul posto è stata subito inviata una squadra, con il supporto di un mezzo boschivo che si è addentrato nella campagne. Sei vigili del fuoco muniti di idranti hanno subito spento le fiamme che minacciavano le case, mentre un altro fronte si apriva nello stesso appezzamento, ma fortunatamente a distanza di sicurezza dalle abitazioni.

Grazie al tempestivo intervento dei pompieri, la situazione è tornata rapidamente sotto controllo.  Le distese di sterpaglie che si snodano fra il Sant’Angelo e il rione Sant’Elia sono uno dei punti maggiormente soggetti ai roghi boschivi. E sarà così fino a quando l’area non verrà ripulita dalle erbacce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altra giornata segnata dagli incendi: fiamme a un passo dalle case in città

BrindisiReport è in caricamento