Cronaca

Altra notte di incendi: sei veicoli danneggiati in appena 24 ore

Anche nella notte tra ieri e oggi, mercoledì 2 gennaio, i vigili del fuoco di Brindisi sono intervenuti su incendi che hanno danneggiato auto parcheggiate per strada

BRINDISI – Anche nella notte tra ieri e oggi, mercoledì 2 gennaio, i vigili del fuoco di Brindisi sono intervenuti su incendi che hanno danneggiato auto parcheggiate per strada. Intorno alla mezzanotte sono stati chiamati sia a Brindisi che a San Pietro Vernotico e alle 6 a Fasano.

Sono sei in tutto in appena 24 ore, le auto andate a fuoco nel Brindisino. La notte di Capodanno, infatti, poco prima dello scoccare della mezzanotte, durante i festeggiamenti in attesa del nuovo anno, è scoppiato un incendio a Brindisi e uno a San Pietro, nel primo caso è andata a fuoco un’auto parcheggiata in Corso Umberto I, nel secondo due in sosta in via Torchiarolo. Si tratterebbe di dolo, in entrambi i casi la scena dei roghi è stata immortalata da alcune telecamere i cui fotogrammi sono stati acquisiti dai carabinieri. Non si esclude che i due episodi siano collegati. 

Gli incendi nella notte tra il 31 e l'1

Alle 23.56 di martedì 1 gennaio un incendio ha danneggiato un Fiat Doblò intestato a un contadino, era parcheggiato in piazza Andorra a Brindisi. Venti minuti dopo la mezzanotte al centralino del 115 è stato richiesto un intervento per via Cavallotti a San Pietro Vernotico, una traversa della via Cellino per un principio di incendio su un’Audi A3 di un operaio. All’arrivo dei pompieri, però, le fiamme erano già state spente con acqua. Si tratterebbe di un’azione dolosa. Su questo caso e su quello della notte precedente indagano i carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo Vincenzo Maci.

Alle 6 i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni, infine, sono stati chiamati per un incendio auto in via Fratelli Rosselli: stava andando a fuoco una Fiat Grande Punto intestata a 65enne in pensione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altra notte di incendi: sei veicoli danneggiati in appena 24 ore

BrindisiReport è in caricamento