menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Appalto Acquedotto pugliese, stato di agitazione: “Stipendi in ritardo”

I sindacati Cgil, Cisl e Uil: “Disagi ai lavoratori creati dalla società Edilsole di Milano”

BRINDISI – Stato di agitazione per i lavoratori della società Edilsole di Milano, impegnati nell’appalto indetto dall’Acquedotto pugliese dopo la gara per l’Ambito 14: “Ci sono continui ritardi nel pagamento degli stipendi, domani possibili disagi”.

Le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil chiedono un incontro urgente in Prefettura allo scopo di trovare una soluzione, intervenendo sul committente, l’Aqp.

“L’agitazione è stata proclamata dai continui ritardi nei pagamenti delle retribuzioni da parte della società Edilsole che fa parte della cooperativa Cons Coop di Forlì, vincitrice della gara di appalto indetta da Acquedotti pugliese a cui è stata comunicata la situazione”, si legge bella nota firmata dai rappresentanti sindacali delle tre sigle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento