menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato dai carabinieri mentre spacciava cocaina

E’ finito agli arresti domiciliari per spaccio di cocaina un operaio di 39 anni, di San Pancrazio Salentino ma residente nella non lontana Torre Lapillo, sulla costa ionica salentina

SAN PANCRAZIO SALENTINO – E’ finito agli arresti domiciliari per spaccio di cocaina un operaio di 39 anni, di San Pancrazio Salentino ma residente nella non lontana Torre Lapillo, sulla costa ionica salentina. Filippo Cavallone è stato sorpreso dai carabinieri della stazione di San Pancrazio mentre cedeva, in cambio di denaro, una dose di coca al 38enne V.S., e quindi immediatamente bloccato e perquisito. I militari hanno controllato anche l’auto dello spacciatore, e poco dopo sono passati anche alla perquisizione del domicilio di Cavallone nella nota località marina, con l’ausilio dei colleghi della stazione di Porto Cesareo e con l’appoggio di un cane antidroga del Nucleo cinofili della Guardia di Finanza di Lecce. Alla fine, sono state trovate in tutto altre sette dosi di cocaina, per un totale di 5 grammi, e banconote per 665 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento