Arrestato dai carabinieri mentre spacciava cocaina

E’ finito agli arresti domiciliari per spaccio di cocaina un operaio di 39 anni, di San Pancrazio Salentino ma residente nella non lontana Torre Lapillo, sulla costa ionica salentina

SAN PANCRAZIO SALENTINO – E’ finito agli arresti domiciliari per spaccio di cocaina un operaio di 39 anni, di San Pancrazio Salentino ma residente nella non lontana Torre Lapillo, sulla costa ionica salentina. Filippo Cavallone è stato sorpreso dai carabinieri della stazione di San Pancrazio mentre cedeva, in cambio di denaro, una dose di coca al 38enne V.S., e quindi immediatamente bloccato e perquisito. I militari hanno controllato anche l’auto dello spacciatore, e poco dopo sono passati anche alla perquisizione del domicilio di Cavallone nella nota località marina, con l’ausilio dei colleghi della stazione di Porto Cesareo e con l’appoggio di un cane antidroga del Nucleo cinofili della Guardia di Finanza di Lecce. Alla fine, sono state trovate in tutto altre sette dosi di cocaina, per un totale di 5 grammi, e banconote per 665 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento