rotate-mobile
Cronaca Sant'Elia / Via Antonio Ligabue

Devastata la piscina comunale del rione Sant'Elia: danni ingenti

Distrutte porte e finestre. Devastato il vano pompe. Si indaga sui responsabili e sul movente del grave gesto, molto più di un semplice atto vandalico

BRINDISI – Fori che lascerebbero pensare, anche se su questo non vi sono ancora riscontri, all’esplosione di colpi di arma da fuoco. E poi finestre in frantumi, trampolino e infissi smontati, panchine divelte e devastazioni nel vano delle pompe. Parrebbe riduttivo derubricare a semplice atto vandalico i gravi danni arrecati nelle ultime ore alla piscina comunale situata in via Ligabue, al rione Sant’Elia. Il raid è infatti di tale portate da poter essere interpretato come una sorta di azione dimostrativa, le cui finalità sono tutte da chiarire. La scoperta dell’intrusione (presumibilmente notturna) è stata fatta nella mattinata di oggi (lunedì 21 novembre).

Piscina di Sant'ELia, vandalismo 4

Ignoti malfattori hanno preso di mira varie finestre e una porta vetrata. I fori rinvenuti su alcuni vetri sembrerebbero compatibili, come detto, con delle pistolettate. Non è da escludere, però, l’utilizzo di altri corpi contundenti. Una panchina è stata gettata sul fondo della vasca, piena d’acqua. Ma il grosso dei danni è stato riscontrato nel seminterrato, dove le pompe sono state messe fuori uso.

Un primo sopralluogo è stato effettuato dalla Polizia Locale di Brindisi e dagli esperti della Scientifica. I poliziotti della Digos di Brindisi indagano per risalire all’identità dei responsabili (cosa non semplice, se si considera che l’impianto è sprovvisto di telecamere) ma soprattutto bisognerà capire il movente di un’azione che arreca un grave danno alla comunità.

Va ricordato che la piscina, dall’agosto 2011 a luglio 2020, è stata gestita da un privato. Poi, bocciate le proposte di proroga del vecchio gestore, si è aperto il travagliato iter per l’affidamento della struttura, segnato da un paio di procedure di gara andate a vuoto. E adesso il cammino si complicherà ulteriormente, perché andranno investite delle somme ingenti per riparare i danni (principalmente quelli nel vano pompe) provocati nelle ultime ore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Devastata la piscina comunale del rione Sant'Elia: danni ingenti

BrindisiReport è in caricamento