Autista licenziato fa rifornimento con schede carburante per 19mila euro

Un 30enne di Fasano è stato denunciato dai carabinieri per appropriazione indebita

FASANO - Un 30enne di Fasano è stato denunciato dai carabinieri per appropriazione indebita. Secodo quanto emerso dalle indagini a sui carico, a seguito del licenziamento dall’azienda per la quale ha lavorato in qualità di autista, ha trattenuto non restituendo due schede carburante che gli erano state assegnate. 

In particolare, con una delle due schede, ha effettuato nell’arco temporale che va dal mese di gennaio al mese di luglio 2018, periodo in cui era già stato licenziato, rifornimenti di carburante per un importo di circa 19mila, su autovetture e camion non appartenenti all’azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento