Cronaca Carovigno

Banditi a bordo di un Suv intercettati dai carabinieri: auto data alle fiamme

Si aggiravano nelle campagne fra Carovigno e Serranova con volto coperto da passamontagna. Dopo essere stati intercettati da una pattuglia di carabinieri, si sono allontanati verso torre Guaceto e hanno bruciato l'auto a bordo della quale viaggiavano: un Suv Range Rover. Il veicolo è stato abbandonato e dato alle fiamme lungo la strada complanare

BRINDISI – Si aggiravano nelle campagne fra Carovigno e Serranova con volto coperto da passamontagna. Dopo essere stati intercettati da una pattuglia di carabinieri, si sono allontanati verso torre Guaceto e hanno bruciato l’auto a bordo della quale viaggiavano: un Suv Range Rover. Il veicolo è stato abbandonato e dato alle fiamme lungo la strada complanare che costeggia la superstrada 379, all’altezza di località Torre Regina Giovanna.

Le fiamme erano ben visibili dalla statale. Numerosi automobilisti hanno contattato la sala operativa dei vigili del fuoco, segnalando l’accaduto. Giunti sul posto nel giro di pochi minuti, i pompieri hanno trovato la macchina, ridotta a una palla di fuoco, in una radura. Sul posto si è recato anche un equipaggio del Norm della compagnia di San Vito.

Non è escluso che i banditi volessero colpire una delle villette situate fra Carovigno e Serranova. L’intervento dell’Arma, quindi, si è rivelato provvidenziale. E una volta scoperti, considerato anche che i militari erano riusciti ad annotare una parte del numero di targa, non hanno potuto far altro che sbarazzarsi della vettura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banditi a bordo di un Suv intercettati dai carabinieri: auto data alle fiamme

BrindisiReport è in caricamento