Cronaca Via Maestri del Lavoro D'Italia

Banditi armati di pistola assaltano area di servizio: lieve malore per benzinaio

Ancora una rapina ai danni del distributore di benzina Energia Siciliana situato in via Maestri del lavoro d'Italia, nei pressi dell'aeroporto del Salento. Tre banditi, di cui uno armato di pistola e un altro (da quanto riferito da alcuni testimoni) di un coltello, hanno assaltato l'area di servizio intorno alle ore 20,30 di oggi (29 agosto)

BRINDISI – Ancora una rapina ai danni del distributore di benzina Energia Siciliana situato in via Maestri del lavoro d’Italia, nei pressi dell’aeroporto del Salento. Tre banditi, di cui uno armato di pistola e un altro (da quanto riferito da alcuni testimoni) di un coltello, hanno assaltato l’area di servizio intorno alle ore 20,30 di oggi (29 agosto).

Avevano tutti e tre il volto coperto da passamontagna. Da quanto appreso, hanno raggiunto l’obiettivo a bordo di una Fiat Bravo di colore scuro. Una volta sul posto, il conducente è rimasto alla guida del  veicolo. Gli altri due, sotto lo sguardo di alcuni utenti, si sono diretti verso il benzinaio e minacciandolo con l'arma si sono fatti consegnare il denaro, del valore di 760 euro.  Dopo aver afferrato il bottino, i due sono tornati a bordo della Fiat e si sono dileguati.

La vittima, sopraffatta dallo spavento, ha accusato un lieve malore che ha reso necessario l’intervento di un’equipe del 118. Le sue condizioni, per fortuna, non destano preoccupazione.

Sul posto si è subito recata una pattuglia di poliziotti della Sezione Volanti, i quali hanno visionato le immagini riprese dall’impianto di videosorveglianza di cui è dotata l’attività. Gli esperti della scientifica hanno raggiunto l’area per i rilievi del caso. Lo stesso distributore di benzina finì nel mirino dei malfattori anche lo scorso luglio, quando venne assaltato da due giovani in sella a uno scooter. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banditi armati di pistola assaltano area di servizio: lieve malore per benzinaio

BrindisiReport è in caricamento