rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Bando regionale per il cinema d'autore: fondi per 28 sale, anche nel Brindisino

Sono 28 le sale cinematografiche ammesse al finanziamento del Bando D’Autore D’Estate 2018, finalizzato all’affidamento di servizi di programmazione cinematografica d’essai nel periodo estivo

BRINDISI - Sono 28 le sale cinematografiche ammesse al finanziamento del Bando D’Autore D’Estate 2018, finalizzato all’affidamento di servizi di programmazione cinematografica d’essai nel periodo estivo. Regione Puglia e Apulia Film Commission, comunque, sono a lavoro per trovare ulteriori risorse affinché vengano finanziate il 100 per cento delle domande ammissibili degli esercenti che hanno partecipato al bando e che rispondono ai requisiti prescritti nel Bando.

“28 schermi distribuiti in tutte le Province porteranno la magia del cinema nelle piazze, nelle arene e nelle sale della Puglia – commenta l’assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia Loredana Capone -. Una programmazione che si aggiunge ai tanti festival di cinema che contrappuntano le sere d’estate. Immaginate per un attimo un black out. Tutte le luci spente e la notte pugliese illuminata soltanto dalla baluginante luce dei proiettori e degli schermi. Il cinema ci autorizza a sognare e noi lo facciamo con i tanti esercenti appassionati del loro mestiere che hanno creduto in questa opportunità della regione di garantire un cinema di qualità anche durante l'estate. Un cinema per tutti”.

La scelta strategica da parte della Regione Puglia e della Fondazione Apulia Film Commission di consolidare il progetto “D’Autore D’Estate 2018”, il circuito di sale cinematografiche di qualità diffuso su tutto il territorio pugliese, nasce proprio dalla volontà di offrire una programmazione cinematografica anche in estate, periodo nel quale le sale cinematografiche vivono un momento di difficoltà. L’idea, quindi, è di offrire, anche nella bella stagione, opere filmiche di qualità favorendo l’offerta per gli spettatori pugliesi, per i turisti e per tutti gli appassionati della settima arte. 

“La ripartenza di “D’Autore”, è un ulteriore tassello che si aggiunge a una strategia mirata a sostenere e rafforzare l’esercizio cinematografico – afferma il direttore generale di Apulia Film Commission Antonio Parente-. Un’attività che proprio d’estate registra un calo di spettatori molto rilevante, ma che dobbiamo stimolare a nuove e diverse sfide. Una di queste è sicuramente quella di promuovere il più possibile l’arte cinematografica anche nei periodi proibitivi dell’anno e avvicinando il pubblico con una programmazione ad hoc”.   

In seguito all’avviso pubblicato sul sito di Apulia Film Commission, indirizzato a tutti gli esercenti che prevede anche l’utilizzo di arene e di proiezioni ad hoc come cinema all’aperto, sono state ammesse a oggi 28 sale cinematografiche dislocate sulle sei province e su tutto il territorio pugliese.   

Le sale ammesse al bando

A Bari e provincia vengono finanziati: Cinema ABC (Bari), Arena 4 Palme (Bari), Arena Ariciclotteri (Bari), Anchecinema (Bari), Cinema Splendor (Bari), Chiostro Comunale (Putignano), Ex Convento San Benedetto (Conversano), Piccolo Garzia (Terlizzi), Arena Vignola (Polignano a Mare),Metropolis Multicine (Mola di Bari) e Sala Milleluci (Castellana Grotte). Brindisi e provincia: Arena dei Trulli Alberobello (Brindisi), Chiostro Palazzo Comunale (Ostuni), Nuovo Cinema Paradiso (Erchie) e Auditorium Comunale (Ceglie Messapica). BAT e provincia: Opera (Barletta), Cinema Teatro Supercinema (Spinazzola), Multisala Roma (Andria). Foggia e provincia: Parco Città (Foggia), Sala Farina (Foggia), Cinema Roma (Cerignola), Cinema Palladino (San Giovanni Rotondo). Lecce e provincia: Teatini Cinema (Lecce), Cinema Elio (Calimera). Taranto e provincia: Cinema Bellarmino (Taranto), Spiaggetta Club (Taranto), Arena Ressa (Statte), Chiostro del Carmine (Martina Franca).

La Fondazione AFC, inoltre, ha istituito la Commissione di consulenza alla programmazione e alla realizzazione degli eventi culturali gratuiti a supporto delle imprese aggiudicatarie di tale procedura. La Commissione è composta da tre esperti del settore cinematografico: Anton Giulio Mancino (docente Universitario di Macerata), Luigi Abiusi (Selezionatore Settimana Internazionale della Critica - Mostra del Cinema di Venezia) eGemma Lanza (Direttore editoriale Moviement).  

“Circuito di Sale Cinematografiche di Qualità D’autore 2018” è finanziato a valere su risorse del FSC 2014-2020 Patto per la Puglia, “Turismo, Cultura e Valorizzazione delle risorse naturali”, Area di intervento IV.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando regionale per il cinema d'autore: fondi per 28 sale, anche nel Brindisino

BrindisiReport è in caricamento