menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi.Gatto rinchiuso nella busta, salvato da un carabiniere

A seguito di alcuni accertamenti è stato identificato e denunciato un 35enne del luogo per abbandono di animali

BRINDISI - E' stato un carabiniere in servizio lungo la via del Mare a salvare, nella mattina di ieri venerdì 13 marzo, un gatto rinchiuso in una busta di plastica. Grazie, anche, alla segnalazione di un cittadino che portava il cane a spazzo nella zona e che aveva notato la busta blu al centro della careggiata e che, in apparenza, sembrava contenere un animale morto.

Con le dovute cautele il militare ha aperto leggermente la busta notando all'interno il gatto bianco e nero che provava a muoversi e che presentava lesioni da investimento. Il carabinieri ha potuto, in quel momento, rifocillare il felino con acqua e chiamare nell'imemdiato  il personale veterinario del servizio di igiene pubblica dell’Asl di Brindisi, che ha preso in cura l’animale.

Poche ore dopo, a seguito di alcuni accertamenti, è stato identificato e denunciato in stato di libertà un 35enne del luogo per abbandono di animali, acecrtando, quindi, che la busta era stata gettata sul marciapiede ma il gatto, forse nel tentativo di liberarsi, si era spostato sulla starda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento