Cronaca

Droga: il suo pitbull non salva dall'arresto un sospettato

Perquisizione della Squadra mobile in un appartamento al Sant'Elia di Brindisi: trovati 30 grammi di marijuana

BRINDISI – C’era un pitbull di mezzo, tra il 24enne brindisino A.F., e i poliziotti della Squadra Mobile di Brindisi che erano andati nel suo appartamento per effettuare una perquisizione, alla ricerca di sostanze stupefacenti, seguendo una pista ben precisa. Ma alla fine gli investigatori hanno portato a termine con successo l’attività di servizio, chiudendo il cane in una stanza, e arrestando A.F. per detenzione di sostanze stupefacenti. La perquisizione è avvenuta in un condominio del quartiere Sant’Elia, nella mattinata di oggi 15 aprile. Il giovane, incensurato, era sospettato di attività di spaccio. Risolto il problema del pitbull, e bloccato il presunto spacciatore, la polizia ha rinvenuto 30 grammi di marijuana suddivisa in piccoli involucri di polietilene e un bilancino elettronico, dichiarando A.F. in arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga: il suo pitbull non salva dall'arresto un sospettato

BrindisiReport è in caricamento