Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Non si ferma all'alt dei carabinieri: l'auto era stata rubata ad una turista

L'uomo è stato bloccato dopo essersi dato alla fuga a piedi nelle campagne sulla Sp 39 località Apani. Al suo interno anche arnesi da scasso

BRINDISI - I carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Brindisi hanno arrestato in flagranza di reato un 31enne di Latiano per furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. L’uomo, nella giornata di ieri ( martedì 3 agosto 2201) lungo la Sp 39 località Apani, è stato notato dai militari alla guida di un’autovettura Fiat Panda, preceduto a brevissima distanza da un’altra auto. Intuendo che potesse essere una “staffetta” per eludere i controlli di polizia, i militari hanno iniziato a seguire le due auto che, a quel punto, si sono separate iniziando manovre elusive per assicurarsi la fuga.

Dopo un breve inseguimento, la pattuglia ha raggiunto la Fiat Panda il cui conducente, abbandonato repentinamente il veicolo, ha proseguito a piedi per le campagne venendo bloccato dopo pochi metri. L’auto, al cui interno era ancora presente lo strumento di effrazione del blocco di accensione, è risultata rubata nel corso mattinata di ieri alla proprietaria della provincia di Latina in vacanza a Ostuni, presso la cui stazione Carabinieri ha presentato denuncia e che è così rientrata in possesso del proprio mezzo. L’uomo si trova agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all'alt dei carabinieri: l'auto era stata rubata ad una turista

BrindisiReport è in caricamento