Cronaca

Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

Una donna di 62 anni è stata fermata dalla polizia dopo aver rubato profumi per un valore di 500 euro

BRINDISI - Una donna brindisina è stata arrestata dagli uomini della questura di Lecce per aver rubato alcuni profumi in un grande magazzino del capoluogo salentino. E' accaduto ieri sera (17 settembre). La donna ha 62 anni, si chiama Anna Bleve ed è una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine. E' stata arrestata per aver rubato dalla Coin di via Nazario Sauro cinque confezioni di profumo femminile, per un valore di circa 500 euro. 

E' entrata ed è stata notata e tenuta d’occhio da un addetto alla sicurezza del centro commerciale. Giunta nel reparto profumeria si è accertata di poter agire senza essere vista, ha afferrato una confezione di profumo e l'ha riposta nella propria borsa. Quindi, per dissimulare eventuali sospetti, è tornata a curiosare tra i prodotti esposti sugli scaffali. Ha ripetuto questa operazione più volte nel giro di pochi minuti e poi si è avviata verso la cassa e ha oltrepassato le barriere anti taccheggio che, stranamente, non hanno segnalato nulla. 

Un equipaggio della polizia di Stato, precedentemente allertato, ha fermato la donna. Quest'ultima ha consegnato spontaneamente tutto il bottino. Un’ulteriore verifica ha permesso di capire come mai il sistema antitaccheggio non ha suonato: la donna aveva individuato uno stratagemma per eludere l'allarme. La donna, già gravata dalla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria con provvedimento emesso dal tribunale di Brindisi nel marzo scorso, è stata arrestata con l’accusa di furto aggravato e condotta in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

BrindisiReport è in caricamento