Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Donna vittima di stalking: brindisino condannato a otto mesi

L'imputato per 5 anni ha fatto sprofondare la ex in un incubo, costringendola a cambiare le proprie abitudini di vita per sottrarsi a pedinamenti e comportamenti persecutori

BRINDISI – E' stato condannato a 8 mesi di reclusione un brindisino che per cinque anni ha fatto sprofondare la ex in un incubo, costringendola a cambiare le proprie abitudini di vita per sottrarsi a pedinamenti e comportamenti persecutori. La sentenza è stata emessa nella serata di ieri (4 novembre) dal giudice del tribunale di Brindisi Giuseppe Biondi.

La vittima, d'accordo col centro antistalking, si è rivolta agli avvocati dell'Adoc, Marco Elia e Marco Masi.

“La storia della vittima di questo processo – si legge in una nota degli avvocati avvocati marco masi e marco elia-2Elia e Masi - dovrà essere un esempio per tutte le donne che, in situazioni simili, talvolta non hanno il coraggio e, soprattutto, si sentono completamente abbandonate da tutti e dalle Istituzioni. L’epilogo di questo processo dimostra, al contrario, la presenza e l’efficienza delle istituzioni che hanno sostenuto la vittima per 5 anni con tutte le difficoltà, rischi e pericoli che derivano nel prendere le difese delle vittime di stalking”.

“La Donna Coraggio, finalmente libera, in seguito alla lettura del dispositivo, visibilmente commossa, ha ringraziato il centro Antistalking di Brindisi, lo Studio legale Elia & Masi e la Divisione Anticrimine della questura di Brindisi. In tutto ciò è stato fondamentale il coraggio della vittima”. Oltre alla condanna a otto mesi, l'imputato dovrà anche pagare le spese legali per la costituzione di parte civile. Il risarcimento danni sarà quantificato in sede civile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna vittima di stalking: brindisino condannato a otto mesi

BrindisiReport è in caricamento