Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Vito dei Normanni

Camion abbatte palo e il cavo dell'alta tensione cade sul passaggio a livello

Ancora una volta il comportamento scorretto degli utenti della strada in prossimità dei passaggi a livello ha avuto ripercussioni sul traffico ferroviario. Nella mattinata di oggi, tra le 7 e le 8.15, sulla linea Lecce-Bari, il conducente di un mezzo pesante ha attraversato uno dei passaggi a livello che insistono tra le stazioni di San Vito dei Normanni e Carovigno

BRINDISI – Ancora una volta il comportamento scorretto degli utenti della strada in prossimità dei passaggi a livello ha avuto ripercussioni sul traffico ferroviario. Nella mattinata di oggi, tra le 7 e le 8.15, sulla linea Lecce-Bari, il conducente di un mezzo pesante ha attraversato uno dei passaggi a livello che insistono tra le stazioni di San Vito dei Normanni e Carovigno (Br) provocando la caduta di un palo di sostegno del cavo che ai passaggi a livello protegge la linea di alimentazione elettrica dei treni indicando l’altezza massima dei veicoli che possono transitare. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia e le squadre tecniche di Rete ferroviaria italiana che hanno ripristinato il corretto funzionamento del passaggio a livello. Coinvolti sette treni che hanno registrato ritardi  medi di 30 minuti. Poco meno di venti giorni fa, il 18 maggio scorso, un pullman turistico di giovani studenti rimase incastrato sotto le barriere del passaggio a livello di Serranova, si sfiorò la tragedia. I ragazzi, 55, studenti di scuola media, furono fatti scendere dal mezzo pochissimi istanti prima del passaggio del treno, un “Freccia Argento”, l’autista riuscì a evitare l’impatto spostando il pullman ormai vuoto. Fu accertato che non vi erano anomalie nel sistema automatico di chiusura ed apertura delle sbarre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camion abbatte palo e il cavo dell'alta tensione cade sul passaggio a livello

BrindisiReport è in caricamento