Cellino: simulazione di allerta in emergenza della Protezione civile comunale

"Il Comune di Cellino San Marco ha iniziato a fare i primi, ma ineludibili, passi verso una nuova cultura legata alla previsione, prevenzione ed emergenza in materia di Protezione Civile"

Gli operatori della Protezione civile di Cellino San Marco in occasione della nevicata dello scorso gennaio

Riceviamo e pubblichiamo una nota della Protezione civile comunale di Cellino San Marco 

Il Comune di Cellino San Marco ha iniziato a fare i primi, ma ineludibili, passi verso una nuova cultura legata alla previsione, prevenzione ed emergenza in materia di Protezione Civile (Delibera di Consiglio Comunale n. 38 del 27 Aprile u.s., recante la discussione del Riordino del locale Servizio di Protezione Civile e della contestuale Riorganizzazione del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile, approvata con consenso unanime dei Consiglieri).

E' su questo binario che l'Ufficio Comunale di Protezione Civile, tenuto anche  conto che i cambiamenti climatici portano a nuovi scenari di rischio, intende organizzarsi con l'aiuto fondamentale dei vari attori, locali, regionali e nazionali che partecipano al complesso sistema della Protezione Civile.

Questo importante lavoro, che è appena iniziato, deve essere caratterizzato da una diffusione della cultura e da una nuova coscienza di protezione civile, intesa come necessità di formazione individuale del cittadino,  volta all'acquisizione di nozioni di base e di preparazione nell'ambito dell'intero ciclo di emergenza. Difatti la gestione dell’emergenza, è il risultato di un continuo e articolato processo di pianificazione effettuata in tempo di pace e pertanto non può essere improvvisata durante l'emergenza in atto.

E' proprio in questo senso che l'Amministrazione procede, sia per raggiungere i risultati di messa in sicurezza territoriale, quanto adeguandosi alle nuove sfide e minacce che ne derivano.

Il percorso ha avuto inizio con un Protocollo d'Intesa con l'Istituto Comprensivo A. Manzoni/D Alighieri di Cellino San Marco/San Donaci e con l'Associazione Professionale Asso. Di.Ma. (Associazione Nazionale dei Disaster Manager) che oggi sarà sottoscritto. Perché? Per arrivare a raggiungere efficacia ed efficienza dei risultati si dovrà lavorare nelle scuole di ogni ordine e grado, attraverso l'individuazione di programmi di formazione strutturati e di provvedimenti preventivi in materia di sicurezza in caso di calamità. Questa la dichiarazione congiunta del Sindaco di Cellino San Marco, del Dirigente Scolastico Prof. Antonio De Blasi e del Presidente Regionale di Assodima Gianni Genco.

Una tappa fondamentalmente prioritaria sarà quella di oggi 25 maggio a partire dalle ore 18.45, dove in sinergia con Asso.Di.Ma e Gastone Crm, si avrà la possibilità di testare e sopratutto condividere delle esperienze che sono alla base della fondamentale crescita per la Protezione Civile Locale, tanto indipendentemente dalle dimensioni territoriali, dalla popolazione o dalle capacità economiche del Comune di Cellino San Marco.

Gastone CRM ed Asso Di.Ma. daranno vita ad percorso informativo con relativa simulazione alla presenza delle più Alte Autorità Istituzionali del Territorio. Giova evidenziare che la dimostrazione sarà tenuta dal Ceo di Gastone Crm Dott. Graziano Bitetti e dal Presidente Regionale di Asso Di.Ma. Dott. Gianni Genco.

Tale evento per il Comune di Cellino San Marco riveste un'importanza strategica, oltre ad una inconfutabile opportunità, anche in previsione della possibilità che Cellino San Marco dopo il Comune di Scicli possa addivenire "Secondo Laboratorio Tecnologico per la - Comunicazione in emergenza -, sull'intero territorio Nazionale.

Ospitare un tale percorso può solo fare accrescere la sensibilità che questa Civica Amministrazione profonde per la materia Protezione Civile sopratutto per la icurezza dell'incolumità della vita e per la tutela dei beni privati e pubblici dei propri cittadini, sono le affermazioni del sindaco De Luca

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento