Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Chiesto foglio di via obbligatorio per una donna accusata di furto

Si tratta di una 36enne residente a Taranto, è stata anche denunciata per mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice

BRINDISI – Una 36enne di origine rumena residente a Taranto, è stata denunciata  per mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice. La donna gravata da svariati precedenti penali per reati contro il patrimonio, è stata fermata dai carabinieri di Brindisi in Piazza del Popolo senza alcuna autorizzazione. Nei suoi confronti è stata chiesta l’emissione di un foglio di via obbligatorio.

Il tre maggio scorso era stata fermata all’esterno di un supermercato di San Pancrazio Salentino con vari pezzi di formaggi e salumi nascosti nella borsa che aveva asportato poco prima dai banchi di vendita dell’esercizio commerciale. Altri erano occultati nelle tasche del giubbino e sulla persona per un totale di 23 pezzi. Il valore della merce trafugata e restituita al direttore del supermercato era di 130 euro. La donna era anche stata l’artefice del furto sempre in seno allo stesso supermercato commesso qualche giorno prima, esattamente il 26 aprile scorso. Nell’occasione aveva asportato oltre 200 euro di prodotti alimentari sempre formaggi e salumi. Pertanto la donna, oltre ad essere stata denunciata all’Autorità Giudiziaria, è stata proposta per il foglio di via dalla città di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesto foglio di via obbligatorio per una donna accusata di furto

BrindisiReport è in caricamento