menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cimitero, il terreno sprofonda: "Pericoloso camminare vicino alle tombe"

Si vedono gli effetti di una settimana di piogge. Il direttore: "Ci siamo attivati per delimitare l'area e metterla in sicurezza"

BRINDISI – “E’ pericoloso anche solo camminare vicino alle tombe. Si sente il terreno che cede”. Il suolo sta letteralmente sprofondato nella zona vecchia del cimitero comunale di Brindisi. Lo segnala un cittadino che ha scattato la foto a corredo dell’articolo. Come si vede nell'istantanea, lo strato di ghiaia sormontato da una lapide è sceso di qualche centimetro. Le assi che sostengono la struttura marmorea sono affiorate in superfice. Diverse tombe del settore F4 versano nella stessa situazione.

Zona delimitata cimitero-2

Si tratta di un problema pressoché inevitabile, dopo giorni di pioggia battente. Il direttore del camposanto, il geometra Giovanni Danese, spiega che in settimana, a causa della fango, si sono dovute sospendere le inumazioni. “Ci stiamo attivando – dichiara Danese – per delimitare con un nastro bianco rosso l’area interessata dal cedimento. Domani rimuoveremo la breccia e metteremo del terreno asciutto, ripristinando lo stato dei luoghi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento