Lavoro nero e violazione norme sulla salute: cinque denunciati

Controlli dei carabinieri: si tratta di due commercianti di Brindisi, di due imprenditori di Mesagne ed Erchie e di un artigiano di Oria

I carabinieri del comando provinciale di Brindisi, a conclusione di servizi straordinari di controllo delle attività produttive, industriali e commerciali, eseguiti dal 7 al 10 maggio, hanno denunciato in stato di libertà due titolari di attività commerciali di Brindisi, rispettivamente di 39 e 20 anni, poiché, in qualità di datori di lavoro, nell’affidare i compiti e le specifiche mansioni ai propri dipendenti non hanno tenuto conto del loro stato di salute, né hanno provveduto all’obbligo di informarli e formarli in materia di sicurezza, senza adottare i necessari provvedimenti di pronto soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Denunciati anche un imprenditore 63enne di Mesagne, poiché nel corso del controllo presso la sua attività sono stati identificati due lavoratori assunti senza regolare contratto; un imprenditore 30enne di Erchie, amministratore di un’azienda di Oria, e un artigiano 66enne di Oria, per aver utilizzato nelle rispettive attività, il primo un lavoratore, il secondo due lavoratori, non regolarmente ingaggiati e senza averli sottoposti alla visita medica preventiva. Nel complesso, i carabinieri hanno controllato 51 aziende e identificato 264 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento