Cronaca

Spaccio ed evasione, deve espiare la pena ai domiciliari

Un uomo di 36 anni ha commesso i reati, rispettivamente, nel 2012 a Oria e nel 2013 a Latiano

CISTERNINO - Spaccio ed evasione, un uomo di 36 anni deve espiare il residuo della pena ai domiciliari. I carabinieri della Stazione di Cisternino hanno eseguito un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dall’ufficio esecuzione penale della Procura della Repubblica di Brindisi, nei confronti di un 36enne domiciliato a Cisternino. L’uomo deve espiare la pena residua di un anno e due mesi di reclusione per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed evasione, commessi, rispettivamente, nel 2012 a Oria e nel 2013 a Latiano. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato posto ai domiciliari, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio ed evasione, deve espiare la pena ai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento