Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Francavilla Fontana

Cocaina nell'accappatoio: arrestati madre e figlio

Ai domiciliari Anna Lerna, 59 anni, e Salvatore Parisi: trovate cinque dosi e la somma contante di 4.145 euro

FRANCAVILLA FONTANA - Cinque dosi di cocaina nella tasca di un accappatoio appeso in bagno. La droga è stata trovata dai carabinieri, con conseguente arresto di madre e figlio: Anna Lerna, 59 anni, e Salvatore Parisi, 41, sono finiti ai domiciliari con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

LERNA Anna, classe 1958-2Accusa confermata anche dal ritrovamento nell'abitazione della somma in contanti di 4.145 euro.La scoperta è stata fatta dai militari della stazione di Francavilla Fontana, coadiuvati dal nucleo cinofili di Modugno.

Nella tasca dell'accappatoio sono stati trovati quattro grammi, inseriti all'interno di un contenitore di sorpresa delle uova di cioccolato. Tutto è stato sottoposto a sequestro, anche il materiale usato per il confenzionamento delle dosi.

Ma questa mattina, il gip del Tribunale di Brindisi, Giuseppe Biondi, ha convalidato l'arresto ma non ha applicato alcuna misura cautelare per Salvatore Parisi per difetto dei gravi indizi di colpevolezza e per estraneità al fatto: L'indagato, ha sostenuto il difensore avvocato Michele Fino, si trovava solo occasionalmente in quel luogo ed il denaro era di provenienza lecita essendo stato prelevato il giorno prima in banca.

Il giudice delle indagini preliminari ha quindi riqualificato il fatto in ipotesi di cui al V comma dell'articolo articolo 73  della legislazione sugli stupefacenti, ed ha applicato alla sola Anna lerna la misura dell'obbligo di presentazione agli uffici di polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina nell'accappatoio: arrestati madre e figlio
BrindisiReport è in caricamento