Cronaca

Comune di Brindisi, tre sub commissari accanto a Giuffrè

Il prefetto nomina Vito Padovano, Maria Angela Danzì e Michele Albertini dare supporto all’azione amministrativa per i prossimi undici mesi

BRINDISI – Tre sub-commissari accanto a Santi Giuffrè per la gestione del Comune di Brindisi sino alle prossime elezioni: da oggi e per undici mesi, a Palazzo di città ci saranno Onofrio Padovano, vice prefetto aggiunto; Maria Angela Danzì, segretario comunale in disponibilità, e Michele Albertino, dirigente di II fascia.

Sono stati nominati nella giornata odierna, primo giugno 2017, dal nuovo prefetto di Brindisi, Valerio Valenti, per “fare supporto e piena operatività all’azione del commissario Santi Giuffré”, arrivato subito dopo la caduta dell’Amministrazione guidata da Angela Carluccio, per effetto delle dimissioni in blocco di 17 consiglieri comunali (16 di opposizione e uno di maggioranza).

Giuffrè si è insediato ufficialmente martedì mattina, 24 ore prima in Prefettura è entrato Valenti: i due rappresentanti del Governo hanno già avuto modo di lavorare assieme a Roma, nel periodo in cui entrambi erano al Ministero. Il che conferma l’attenzione dello Stato al Comune di Brindisi, di nuovo in fase di gestione commissariale, conseguenza dell’ennesimo fallimento della politica.

Nella mattinata di lunedì, alla riapertura degli uffici comunali, saranno redistribuiti i settori del Palazzo, al momento congelati e assegnati nelle mani del segretario generale Giuseppe Salvatore Alemanno, ad eccezione dei Tributi e delle Finanze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Brindisi, tre sub commissari accanto a Giuffrè
BrindisiReport è in caricamento