rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Concerti, Consales: "Solo un rinvio"

BRINDISI – Niente concerto per Melissa Bassi, domani 16 giugno a Brindisi, ma una messa sì: martedì 19, a un mese dalla strage, e nel duomo della città. Lo manda a dire il reggente della Morvillo Falcone, in una giornata in cui i commenti negativi sull’annullamento delle iniziative nel capoluogo per sabato e a Mesagne per martedì, musica e messaggi, giovani e amici di Melissa in campo, si sprecano. Ma ci sono anche le spiegazioni. Una arriva dal sindaco di Brindisi, il quale ovviamente parla per sé e per la propria città, e garantisce sostegno, uomini e mezzi per un evento in altra data. L’annullamento? Non c’era tempo per organizzare tutto in sicurezza.

BRINDISI ? Niente concerto per Melissa Bassi, domani 16 giugno a Brindisi, ma una messa sì: martedì 19, a un mese dalla strage, e nel duomo della città. Lo manda a dire il reggente della Morvillo Falcone, in una giornata in cui i commenti negativi sull?annullamento delle iniziative nel capoluogo per sabato e a Mesagne per martedì, musica e messaggi, giovani e amici di Melissa in campo, si sprecano. Ma ci sono anche le spiegazioni. Una arriva dal sindaco di Brindisi, il quale ovviamente parla per sé e per la propria città, e garantisce sostegno, uomini e mezzi per un evento in altra data. L?annullamento? Non c?era tempo per organizzare tutto in sicurezza.

?Il sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, fin dal primo momento ha messo in campo tutte le sue energie umane e istituzionali di fronte alla tragedia del Morvillo - Falcone costruendo un rapporto di fattiva collaborazione con i giovani del nostro territorio tanto da stimolare il loro fattivo protagonismo. In riferimento a questo ? dice Consales in un comunicato - è opportuno sottolineare il ruolo del Comune di Brindisi nel sostenere l?organizzazione autonoma degli studenti nella manifestazione nazionale che si è svolta a Brindisi il 26 maggio. Inoltre, l?amministrazione comunale ha già programmato una fattiva collaborazione per la buona riuscita del meeting estivo dei giovani denominato "Riot Village 2012", il campeggio nazionale dell?Unione degli Studenti che però si svolgerà come lo scorso anno sulla costa di Ostuni.

A fronte dell?annullamento del concerto, dunque, l?assicurazione che il Comune di Brindisi non verrà meno agli altri impegni assunti. ?L?attenzione del Comune di Brindisi alle famiglie delle vittime dell?attentato del 19 maggio scorso, è garantita quotidianamente in riferimento agli infiniti bisogni che essi hanno manifestato. L?amministrazione comunale, pur non essendo l?organizzatrice dell?evento, è convinta dell?opportunità di far svolgere un concerto in memoria di Melissa Bassi, ma proprio per tutelare il suo ricordo risulta necessario proteggere la sicurezza dei partecipanti. Solo nella tarda mattinata di ieri si è appresa la volontà del dirigente scolastico del ?Morvillo - Falcone? di ritenere non idoneo il cortile dell?istituto allo svolgimento dell?evento a causa del paventato ingente afflusso di ragazzi?, fa sapere il sindaco di Brindisi.

?Poiché è concreta la possibilità che arrivino a Brindisi migliaia di persone per assistere al concerto, non è possibile esaurire in un solo giorno le procedure prescritte per garantire la sicurezza dello spazio antistante l?istituto Morvillo -Falcone, peraltro attività di competenza non solo del Comune di Brindisi. L?entusiasmo e la volontà di ricordare Melissa sono valori ineludibili ma ancora di più è la tutela dei nostri giovani?.

Insomma, ancora la parola sicurezza per spiegare l?annullamento del concerto. Ma si tratta di un problema inerente le normative sulle pubbliche manifestazioni, oppure di una direttiva giunta dalle autorità di pubblica sicurezza? Perché non viene spiegato chiaramente cosa accade? Il concerto e le altre iniziative del Morvillo erano state annunciate almeno un a decina di giorni fa.

Ma Consales conclude assicurando che l?amministrazione comunale di Brindisi ?conferma nuovamente il sostegno per la definizione di una nuova data dell?evento in ricordo di Melissa, mettendo a disposizione uomini, mezzi, contributo economico ed eventualmente strutture e spazi che possano accogliere in modo idoneo e in sicurezza la presenza dei giovani?. Un impegno che la Morvillo Falcone può utilizzare, ma con l?arrivo delle vacanze estive per molti studenti, e l?inizio degli esami per altri, par di capire che per i prossimi due - tre mesi non se ne parlerà più, a parte la messa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti, Consales: "Solo un rinvio"

BrindisiReport è in caricamento