menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Filippo Bubbico

Filippo Bubbico

Consales incontra Bubbico: chiesti fondi

BRINDISI –“Presenteremo un progetto per migliorare il sistema di video-controllo nella zona industriale e in altre zone della città”. Il sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, contattato da Brindisireport.it, illustra i punti salienti del colloquio avuto stamani con il viceministro agli Interni, Filippo Bubbico.

BRINDISI -"Presenteremo un progetto per migliorare il sistema di video-controllo nella zona industriale e in altre zone della città". Il sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, contattato da Brindisireport.it, illustra i punti salienti del colloquio avuto stamani con il viceministro agli Interni, Filippo Bubbico, sull'escalation di furti e rapine nel territorio cittadino.

Il primo cittadino, accompagnato dall'assessore all'Urbanistica, Pasquale Luperti, aveva chiesto udienza al viceministro la scorsa settimana, in seguito all'ennesima ondata di episodi criminosi che si erano verificati per le vie del capoluogo. Nel corso del faccia a faccia, andato avanti quasi un'ora, Consales ha sondato la possibilità di accedere a nuove risorse per la sicurezza.

"Il viceministro - dichiara Consales - conosce bene la situazione relativa all'ordine pubblico nella nostra città (ricordiamo che Bubbico, lo scorso 12 agosto, prese parte a una riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza soltosi presso la Prefettura di Brindisi, ndr). La nostra richiesta è stata quella di imprimere un'accelerazione alla rifunzionalizzazione delle risorse per l'ordine pubblico, con l'impiego anche della Guardia di Finanza nella gestione dello stesso. Ma dovremmo avere interventi nel giro di poco tempo per fronteggiare la situazione attuale".

E Consales, a tal proposito, ha spiegato che vi è la concreta possibilità di accedere a una fetta dei fondi Pon 2007-2013 per la sicurezza: soldi assegnati e poi tornati al ministero, poiché mai spesi. "Abbiamo detto al viceministro - afferma Consales - che siamo pronti a presentare una progettualità sul tema della sicurezza, partendo da un sistema di videocontrollo di tutta la zona industriale, dove a nostro avviso sussiste un problema serio per la sicurezza delle imprese, per poi proseguire con il miglioramento dell'impianto di videosorveglianza in altre aree della città".

Consales non si sbilancia sull'ammontare della cifra in ballo, parlando genericamente di qualche milione di euro, e si mostra fiducioso sulla possibilità di portare a casa questi soldi. "Il progetto - dichiara il sindaco, sempre a proposito del potenziamento della videosorveglianza nella zona industriale - è già pronto. Lo presenteremo in collaborazione con il Consorzio Asi. Non a caso era presente all'incontro anche il dottor Salvatore Infantino, che si occupa proprio della gestione dei Pon sicurezza".

La questione, ovviamente, richiede un confronto diretto con le forze dell'ordine, quotidianamente in prima linea contro il crimine. Per questo, venerdì prossimo, il sindaco incontrerà il nuovo questore di Brindisi, Roberto Gentile, che nel frattempo, a detta di Consales, verrà contattato anche dallo stesso Bubbico.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Attualità

    Presentato "Take It Slow", il turismo che unisce esperienze e comunità

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento