Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Ancora cassonetti dei rifiuti in fiamme, tra le auto in sosta vietata

Un sabato notte di fuoco a Brindisi. In due parti differenti della città sono state date alle fiamme i cassonetti della raccolta rifiuti, in tutti e due i casi, per fortuna, le fiamme non hanno recato danno alle auto o alle case

BRINDISI - Un sabato notte di fuoco a Brindisi. In due parti differenti della città sono state date alle fiamme i cassonetti della raccolta rifiuti, in tutti e due i casi, per fortuna, le fiamme non hanno recato danno alle auto o alle case. Alle 20,30 in via Nardelli, nelle vicinanze del Liceo Classico “Marzolla”, gli uomini del comando provinciale dei Vigili del Fuoco sono intervenuti a spegnere un cassonetto in fiamme, mentre a notte inoltrata in vico Vavotici, tra piazza Dante e la chiesa di San Paolo, nel centro storico due cassonetti carrellati sono stati completamente mangiati dalle fiamme. Si è temuto, come si può notare dalle foto, per le auto vicine. Ma va anche rilevato, come segnalano i cittadini, che il fenomeno del parcheggio selvaggio nel centro storico nelle ore serali è dilagante, con veicoli in sosta anche ad ostruire la carreggiata. I brindisini continuano ad usare troppo le auto, piuttosto che altri mezzi per spostarsi, inclusi i tragitti che si possono tranquillamente percorrere a piedi.

Incendio cassonetti 2-2-2Cassonetti bruciati-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora cassonetti dei rifiuti in fiamme, tra le auto in sosta vietata

BrindisiReport è in caricamento